Balotelli nei guai, arrestato il fratello Enock

Pubblicato il 23 Dicembre 2012 18:21 | Ultimo aggiornamento: 23 Dicembre 2012 18:21
Balotelli nei guai, arrestato il fratello Enock

Balotelli nei guai, arrestato il fratello Enock (LaPresse)

BRESCIA – In una notte ha superato il fratello Mario Balotelli. Purtroppo, pero’, non per gol segnati o coppe e campionati vinti ma per una disavventura dovuta ad un temperamento decisamente esuberante.

Enock Barwuah, fratello dell’attaccante del Manchester City e della Nazionale italiana, infatti, e’ stato arrestato la scorsa notte per un’aggressione a due carabinieri che hanno riportate ferite giudicabili guaribili in 15 giorni.

Enock Barwuah, 19, anni, che a differenza di Mario non e’ stato adottato e che vive con i genitori naturali, e’ ora agli arresti domiciliari in casa di una zia, con l’accusa di violenza e resistenza a pubblico ufficiale, in attesa di essere processato per direttissima domani. Tutto e’ accaduto in un locale di Bagnolo Mella (Brescia) dove il giovane era in compagnia di amici e della sorella Abigail (gia’ concorrente del Grande Fratello) che per quanto accaduto e’ stata colta da malore al punto che e’ stato necessario l’intervento del 118.

I carabinieri sono intervenuti per sedare una rissa scoppiata nel locale ma al loro arrivo il fratello di Super Mario, scalzo e a torso nudo, li ha aggrediti e si e’ pure scagliato contro l’auto di servizio prendendola a calci e pugni.

Enock Barwuah avrebbe raccontato di essere stato aggredito mentre era con gli amici da un altro cliente del bar che gli avrebbe tolto le scarpe, e che la sua non voleva essere un’aggressione ai carabinieri. Queste spiegazioni dovra’ pero’ darle domani a un giudice.

Il giovane era finito per la prima volta sulle pagine dei giornali quando, nell’ottobre del 2010, in compagnia del piu’ noto fratello, a bordo di un’auto di grossa cilindrata, era finito nel cortile del carcere femminile di Verziano (Brescia). Mario Balotelli, quando e’ in Italia, molto spesso trascorre le serate con il fratello con il quale, come con la sorella, ha un ottimo rapporto.

Giudicato una promessa del calcio come Super Mario, aveva seguito il fratello in Inghilterra dove aveva disputato qualche partita nello Stoke City e nel Salford City. Dopo la parentesi inglese era tornato in Italia ed era approdato al Gubbio. Con la squadra umbra aveva partecipato al ritiro ma dopo molti tentennamenti per la firma del contratto, nel novembre scorso, ha firmato per il Bogliasco, squadra ligure che milita in serie D. ”Sono contento, voglio rimettermi in gioco” era stata la sua dichiarazione una volta firmato il contratto.