Balotelli in declino: scaricato dal Liverpool, rifiutato dalla Samp

di Redazione Blitz
Pubblicato il 31 luglio 2015 23:13 | Ultimo aggiornamento: 31 luglio 2015 23:13
Balotelli in declino: scaricato dal Liverpool, rifiutato dalla Samp

Mario Balotelli (Foto Lapresse)

BRESCIA –  Il triste declino di Mario Balotelli: un articolo del Corriere della Sera ricostruisce il crollo del campione bresciano, scaricato dal Liverpool e rifiutato dalla Samp di Massimo Ferrero.

All’attaccante italiano è stato detto che non c’è futuro per lui ad Anfield, tanto che Balotelli è stato costretto ad allenarsi a parte assieme a Fabio Borini e José Enrique, gli altri due giocatori non graditi a Brendan Rodgers.

Scrive il Corriere della Sera:

“Che per l’ex attaccante di Inter e Milan le cose si mettessero male si era già capito quando non era stato convocato per il tour in Thailandia, Australia e Asia e la conferma si è avuta quando Rodgers lo ha escluso anche dalle prossime amichevoli con HJK Helsinki sabato in Finlandia e Swindon Town domenica.

Per Supermario si chiudono anche le porte della Sampdoria: a un passo dall’eliminazione dal preliminare di Europa League dopo la clamorosa sconfitta interna di giovedì, il presidente Ferrero ha tolto gli ultimi dubbi: «Costa dieci milioni di ingaggio e, a quel prezzo, me ne prendo otto di Balotelli. Se l’ho incontrato? L’ho visto due o tre volte ma in fotografia».

A difendere Balotelli ci pensa Andrea Pirlo: «Mario è uno dei ragazzi più buoni che si possano incontrare – spiega in un’intervista a shortlist.com – Durante gli allenamenti con la Nazionale, già prima che dicesse qualcosa bastava guardarlo in faccia per cominciare a ridere, non ci si annoia mai con lui. Credo abbia le qualità per essere uno dei migliori attaccanti d’Europa».