Balotelli squalificato, Raiola se la prende con l'arbitro

Pubblicato il 24 Gennaio 2012 18:02 | Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio 2012 18:10

LONDRA, 24 GEN – Mentre il Manchester City medita se presentare appello contro la squalifica di quattro giornate, si fa sentire il procuratore di Mario Balotelli, indignato per la severa sanzione decisa dalla Federcalcio inglese.

Il City ha tempo fino a domani alle 18:00 per appellarsi contro la decisione della Fa ma – come confermato dal vice di Roberto Mancini, David Platt – l'intenzione del club è di non rischiare di aggravare la situazione. Perché qualora il ricorso venisse respinto, Mario potrebbe subire una sanzione ancor più severa per il "tacco galeotto" rifilato domenica a Scott Parker.

Una punizione troppo severa per Mino Raiola, che accusa l'arbitro inglese Howard Webb di mentire. "Sono molto arrabbiato e sdegnato con questo arbitro perché ha detto una bugia – le parole del procuratore di Balotelli a Radio Radio -. Dalle immagini si vede chiaro che l'arbitro non è lontano più di un metro ed è girato verso l'incidente, coma mai dice di non aver visto cosa stava guardando?".