Barack e Michelle a Copenhagen per sostenere la candidatura olimpica 2016 di Chicago

Pubblicato il 28 Settembre 2009 18:17 | Ultimo aggiornamento: 28 Settembre 2009 18:17

Il presidente degli Stati Uniti Barack Obama e la moglie Michelle si recheranno a Copenhagen per sostenere la candidatura di Chicago come sede delle Olimpiadi del 2016, a quanto informa la Bbc. La coppia presidenziale e membri dell’amministrazione parteciperanno alla riunione del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) che si svolgerà giovedì.

La gara per ospitare le Olimpiadi 2016 è stata descritta come la più incerta mai svoltasi. Chicago deve affrontare la concorrenza di Madrid, Rio de Janeiro e Tokyo. Alla riunione del CIO parteciperanno anche i leader del Brasile, della Spagna e del Giappone.

Gli osservatori rilevano che l’impatto di personalità di rilievo sulle candidature è stato dimostrato dalla presenza dell’ex-primo ministro britannico Tony Blair nel 2005 quando contribuì a far assegnare a Londra i Giochi del 2012, e del presidente russo Vladimir Putin che nel 2007 è riuscito a far scegliere Sochi come sede per le Olimpiadi Invernali del 2014.

Obama è stato senatore dell’Illinois, di cui Chicago è la città più importante, prima di entrare alla Casa Bianca, ed è il primo presidente americano a svolgere un ruolo così attivo presso il CIO. Secondo gli osservatori, l’impegno di Obama potrebbe rendere Chicago leggermente favorita.

Sebbene il Cio non segua una politica di rotazione continentale, le Americhe potrebbero essere avvantaggiate giacchè le precedenti Olimpiadi si sono svolte in Asia, Europa e Australasia. Tale circostanza potrebbe indebolire le candidature di Madrid e Tokyo.