Barcellona, Piqué: “Eravamo schiavi del tiki-taka. Con Martino opzioni diverse”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 settembre 2013 17:34 | Ultimo aggiornamento: 10 settembre 2013 17:34
barcellona pique

Gerard Piqué (LaPresse)

BARCELLONA (SPAGNA) – Gerard Piqué ammette che il “tiki-taka” portato avanti dal Barcellona di Pep Guardiola e di Vilanova era ormai diventato una gabbia per la squadra.

“Abbiamo giocato gli ultimi anni con allenatori prodotti in casa come Guardiola e Tito – dice ad Extra Time -, forse abbiamo finito per esasperare il nostro stile di gioco al punto di diventarne schiavi. Ora, Martino condivide le nostre idee di gioco ma ci ha mostrato anche opzioni diverse. Quando ci pressano, fare un paio di lanci lunghi non è negativo, serve a darci un po’ di ossigeno. E’ normale provare nuove varianti perché dopo tanti anni gli avversari ormai ti conoscono e diventa difficile. Abbiamo trovato soluzioni alternative senza intaccare però la nostra identità”.