Bari Primavera, 0-3 tavolino per colpa dei raccattapalle

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 Novembre 2015 - 20:22 OLTRE 6 MESI FA
Bari Primavera, 0-3 tavolino per colpa dei raccattapalle

Bari Primavera, 0-3 tavolino per colpa dei raccattapalle

BARI – Si può essere penalizzati perché i propri raccattapalle perdono tempo e “ostacolano” gli avversari? Sì, in Italia si può e infatti la Primavera del Bari si è vista infliggere uno 0-3 a tavolino dopo la partita con il Latina (vinta sul campo per 2-1). Il motivo: i raccattapalle dei biancorossi tiravano palloni addosso ai giocatori avversari mentre battevano i falli laterali o, ancora peggio, interrompevano le azioni d’attacco dei laziali lanciando palloni in mezzo al campo per far interrompere il gioco. L’arbitro ha riportato tutto sul referto e i pugliesi hanno dovuto ricevere la sconfitta a tavolino.

Vincezo D’Angelo scrive su Gazzetta.it: I raccattapalle hanno ostacolato ripetutamente lo svolgimento della gara. Tirando il pallone addosso agli avversari prima, poi addirittura lanciandone uno in campo in modo da interrompere una pericolosa azione da gol del Latina, beccandosi l’incredibile “espulsione” di massa. “Al 36′ del secondo tempo venivano allontanati dal recinto di giuoco i 10 raccattapalle utilizzati dalla Soc. Bari per il recupero dei palloni — dice il comunicato del giudice sportivo —. Questi, dal 6′ del secondo tempo, ritardavano notevolmente la loro azione: in ben tre circostanze lanciavano i palloni contro i calciatori del Latina al momento di effettuare le rimesse laterali, senza peraltro colpirli, impedendo così l’immediata ripresa della gara. Al 35′ del secondo tempo, gli stessi raccattapalle lanciavano nell’area di rigore del Bari, un pallone che costringeva l’arbitro ad interrompere un’importante azione di giuoco del Latina”.

Secondo il giudice sportivo “la particolare gravità del comportamento dei raccattapalle, protrattosi nel tempo, che, di fatto, ha inciso sul regolare svolgimento della gara… …senza alcun doveroso intervento da parte della società ospitante”. Dunque Bari sanzionato “per responsabilità diretta”, con la sconfitta a tavolino. La società ha già annunciato ricorso e sostiene che dimostrerà il contrario. Vedremo.