VIDEO YouTube – Bari-Bastia 1-1. Primo gol stagionale al San Nicola di…

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 luglio 2015 12:13 | Ultimo aggiornamento: 29 luglio 2015 12:14
VIDEO YouTube - Bari-Bastia 1-1. Primo gol stagionale al San Nicola di...

VIDEO YouTube – Bari-Bastia 1-1. Primo gol stagionale al San Nicola di…

BARI – Finisce 1-1 la prima amichevole stagionale del Bari allo Stadio San Nicola. La squadra biancorossa è stata raggiunta dal Bastia in pieno recupero nel giorno che è stato occasione per la presentazione della squadra al pubblico di casa. La squadra di mister Nicola è riuscita a passare in vantaggio a 9 minuti dalla fine per via di un’autorete di Jebbour, i francesi hanno pareggiato a tempo quasi scaduto grazie a Maboulou.

La cronaca della partita di Antonello Raimondo sulla Gazzetta del Mezzogiorno: Poche emozioni, pochissime occasioni da gol. Si gioca soprattutto a centrocampo con Bari e Bastia che cercano soprattutto i sincronismi attraverso un’oculata gestione del pallone. È biancorossa, però, l’occasione da gol più nitida. Tutto nasce da un calcio d’an golo calciato da Sansone (7’) e da un perfetto gioco aereo di Donati che costringe l’estremo difensore francese a una complicata opposizione d’istinto. Pochi brividi, invece, per Guarna chiamato a gestire solo un paio di palloni di ordinaria amministrazione. La fase difensiva è abbastanza efficace e pone in luce un Tonucci capace di chiusure puntuali e in grado di mettere sul piatto della bilancia una fisicità niente male.

Subito tre campi dopo l’intervallo. Nicola lascia negli spogliatoi Caputo, Gomelt e Donati. Il regista, ora, è Gentsoglou con Defendi mezz’ala. In attaco, ora c’è De Luca in posizione centrale e Boateng sulla sinistra. Stavolta il primo brivido è francese. Tutto nasce da uno svarione di Contini, che sbaglia i tempi in fase di anticipo. Poi è bravo Ayitè a costruirsi un’occasione importante dopo un dribbling secco. Ci mette una pezza Guarna, che conferma la sua completa affidabilità.

Nicola stravolge il Bari con il passare dei minuti. Dentro anche Galano, Partipilo, Di Noia, Rada, Salviato. Alcune buone combinazioni in velocità, un discreto sfruttamento degli spazi. Anche se, poi, il gol del vantaggio arriva in modo del tutto fortuito, con buona dose di fortuna. Galano, attivissimo, crossa dalla destra provocando a goffa deviazione a centro area di Jebbour (36’).

Non basta, però, per salutare la prima vittoria stagionale al «San Nicola». Prima un’occasione sprecata da Konè, poi a tempo scaduto il destro di Maboulou che sfrutta un’incertezza di Sabelli, poco reattivo nel liberare l’area di rigore dopo un primo tentativo di Ayitè. Finisce in pareggio. Ma a luglio il risultato è solo un dettaglio. Aspettando il calcio vero, quello con i punti in palio.