Basket, Sassari vince Coppa Italia: delusione Milano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 Febbraio 2015 22:21 | Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio 2015 22:21
Basket, Sassari vince Coppa Italia: delusione Milano

Sassari ha vinto la Coppa Italia (foto LaPresse)

DESIO (MONZA BRIANZA) – Il Banco di Sardegna Sassari ripete l’impresa compiuta l’anno scorso e si porta in Sardegna la seconda Coppa Italia consecutiva, battendo in finale Milano per 101-94, al termine di una gara condotta dall’inizio alla fine, spesso anche con uno scarto in doppia cifra.

La Dinamo mostra subito maggiore aggressività e tiene percentuali alte che, insieme al pressing sulla palla, impediscono all’EA7 di ripartire in fretta. Dyson è inarrestabile, con 12 punti dei 27 totali (miglior marcatore dell’incontro) messi a segno nei primi 8 minuti di partita. L’americano dà il la a un parziale da 10-0 che porta il Banco sopra di 18 (33-15, massimo distacco). Milano fatica ancora una volta a trovare il suo ritmo ma insiste nello spingere la palla in post e ha la meglio in vernice, realizzando 44 punti in area contro i 36 degli avversari, frutto soprattutto dei rimbalzi offensivi (sei in più per i biancoblu) e dei 26 tiri su seconda opportunità (rispetto ai 16 dell’Olimpia).

MarShon Brooks è protagonista della tentata rimonta biancorossa e con un quarto da 10 punti (su 18 totali) riporta i suoi a contatto. Ragland gli dà una mano (21, migliore in maglia Armani) ma Sanders (a quota 20) e Logan (25, votato alla fine MVP di tutte le Beko Final Eight 2015) hanno altri piani per la serata e mantengono Sassari in doppia cifra di vantaggio, all’interno di un match che Milano non ha mai condotto nel punteggio.

La panchina di Banchi è più profonda (con 36 punti a referto contro i 14 delle riserve di Sacchetti) eppure non basta a contrastare una squadra che perde pochi palloni e va in lunetta a ripetizione (doppiando i lombardi 34 a 15 nei tentativi ai liberi). L’EA7 si vede così sfuggire un trofeo che non vince dal 1996, per mano della stessa squadra che nel 2014 l’aveva eliminata al primo turno.