Sport

Bayer Leverkusen-Psg, formazioni Champions League: Blanc con Ibrahimovic

Bayer Leverkusen-Psg, formazioni Champions League: Blanc con Ibrahimovic (LaPresse)

Bayer Leverkusen-Psg, formazioni Champions League: Blanc con Ibrahimovic (LaPresse)

LEVERKUSEN, GERMANIA – Bayer Leverkusen-Psg, probabili formazioni della partita valida come andata degli ottavi di finale di Champions League.

BAYER LEVERKUSEN (4-3-3): Leno; Donati, Spahic, Toprak, Boenisch; Bender, Rolfes, Castro; Sam, Kiessling, Son. All. Hyypia

PARIS SAINT GERMAIN (4-3-3): Sirigu; van der Wiel, Thiago Silva, Alex, Maxwell; Verratti, Thiago Motta, Matuidi; Lucas, Ibrahimovic, Lavezzi. All. Blanc

ARBITRO: Kassai (Ung)

Statistiche dal sito della Uefa.

Sami Hyypiä, allenatore Leverkusen
Il Paris ha speso molto negli ultimi anni e ha costruito un’ottima squadra. Hanno molta qualità individuale e noi dovremo essere al meglio per ottenere un risultato positivo. Servirà il 100% in ogni reparto.

Il Paris ha uno o due giocatori di assoluto livello internazionale per ogni ruolo, perciò non potremo concentrarci solo su alcuni di loro. Sarà comunque importante neutralizzare Zlatan Ibrahimović, in modo che non abbia a disposizione troppe occasioni da rete. E’ un ottimo giocatore, probabilmente uno dei migliori in circolazione al momento, ed è in grado di segnare anche quando sembra che non abbia chance. Un difensore può limitarlo al meglio per tutta la partita, ma lui è in grado di approfittare anche della minima disattenzione. in ogni caso, non ci prepareremo per questa partita in maniera diversa dal solito.

Se giochiamo come abbiamo fatto sabato contro lo Schalke, potremo causare seri problemi al Paris. Se i nostri avversari ci sottovalutano per via dei nostri ultimi risultati per noi sarà un vantaggio, ma non è una cosa che dipende da noi. Dovremo concentrarci sulla nostra partita e sarà importante avere l’appoggio incondizionato dei tifosi.

Risultato del finesettimana
Sabato: Leverkusen – FC Schalke 04 1-2 (Santana aut 66′; Goretzka 28′, Huntelaar 74′)
Leno; Hilbert, Wollscheid, Spahić (Toprak 59′), Boenisch; Rolfes, Bender (Hegeler 87′), Can, Castro, Son (Brandt 82′); Kiessling.

• Il Leverkusen è scivolato a 16 punti dalla capolista FC Bayern München in seguito alla quinta sconfitta nelle ultime sette gare fra tutte le competizioni dopo la fine della fase a gironi. Julian Brandt, 17enne attaccante, ha esordito in prima squadra subentrando nel finale.

Spogliatoi
Sidney Sam ha saltato la sfida contro lo Schalke, il club nel quale approderà a fine stagione, ma sarà a disposizione contro il Paris. Stefan Reinartz ha saltato le ultime tre gare per un problema al tallone, ma è in via dir ecupero.

Laurent Blanc, allenatore Paris
Come ogni squadra tedesca, il Leverkusen è molto atletico. Dobbiamo essere molto attenti su ogni punizione e corner perchè possono essere molto pericolosi dai calci piazzati. Proveremo a dominare la gara cercando di tenere il pallone. C’è la stessa pressione che accompagna qualiasi altra partita. Tutti si aspettano che vinciamo.

Il Leverkusen si concentrerà su Ibrahimović ma abbiamo tanti giocatori in grado di segnare. In squadra si avverte l’atmosfera della Champions League. I ragazzi non vedono l’ora di scendere in campo in uno stadio bellissimo, con un terreno di gioco perfetto. Si sente che si tratta di una partita importante. Sanno quanto sia importante questa partita.

Il Leverkusen è molto pericoloso in contropiede. Forse ci lasceranno più il pallone con l’idea di colpirci al momento giusto. Quindi ogni volta che perdiamo la palla, dobbiamo fare di tutto per recuperarla.

Risultato del finesettimana
Venerdì: Paris – Valenciennes FC 3-0 (Lavezzi 18′, Ibrahimović 50′, Kagelmacher aut 52′)
Sirigu; Van der Wiel, Marquinhos, Thiago Silva, Digne; Cabaye, Thiago Motta (Rabiot 65′), Pastore; Ménez, Ibrahimović (Lucas 64′), Lavezzi (Verratti 75′).

• Ibrahimović ha portato il suo bottino a 33 gol nelle ultime 27 uscite tra club e nazionale e il Paris ha confermato i suoi cinque punti di vantaggio sull’AS Monaco FC in vetta alla classifica di Ligue 1.

Spogliatoi
Edinson Cavani non gioca dal 31 gennaio, quando si è infortunato alla coscia contro l’FC Girondins de Bordeaux.

To Top