Mondiali 2018, Belgio terzo: 2-0 all’Inghilterra con gol di Meunier e Hazard

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 luglio 2018 17:52 | Ultimo aggiornamento: 14 luglio 2018 17:58
Mondiali 2018, Belgio terzo: 2-0 all'Inghilterra con gol di Meunier e Hazard

Mondiali 2018, Belgio terzo: 2-0 all’Inghilterra con gol di Meunier e Hazard (Ansa)

MOSCA – Mondiali 2018, finale 3° e 4° posto | Belgio-Inghilterra 2-0, gol: Meunier 4′ e Eden Hazard 82′ [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

Il Belgio ha vinto due a zero contro l’Inghilterra e ha conquistato uno storico terzo posto Mondiale. La squadra allenata da Roberto Martinez ha disputato una competizione quasi perfetta. Ha vinto il girone con tre vittorie su tre partite, ha battuto Giappone e Brasile ma si è arresa alla Francia. Sei vittorie in sette partite non sono bastate al Belgio per vincere il Mondiale e il rammarico è grande perché dopo la vittoria contro il Brasile c’era la forte convinzione di poter tornare a casa con la Coppa del Mondo. L’Inghilterra ha messo in mostra Harry Kane, capocannoniere del Mondiale con sei gol, e tanti giovani di talento. La Nazionale di Southgate torna a casa senza medaglie ma con la speranza di un futuro roseo.

Il Belgio è partito forte nella finalina tra le grandi deluse del Mondiale. La Nazionale allenata da Roberto Martinez ha sbloccato il match dopo appena quattro minuti di gioco con Meunier. Il calciatore belga, dimenticato clamorosamente dalla difesa inglese, ha insaccato da due passi su ottimo cross di Romelu Lukaku.

Il Belgio ha dominato la prima frazione di gioco, ha avuto un ampio possesso palla, e ha sfiorato il raddoppio con Alderweireld. Il difensore belga ha calciato di prima intenzione, su cross di Kevin De Bruyne, sfiorando la traversa della porta inglese a Pickford battuto.

L’Inghilterra non è riuscita a entrare in partita. L’unica mezza occasione da gol è stata una conclusione sporca di Harry Kane che non ha centrato nemmeno lo specchio della porta del Belgio. Il primo tempo è terminato sul punteggio di uno a zero per il Belgio.

Partita bellissima nella ripresa. L’Inghilterra si è riservata nella metà campo del Belgio, in cerca del pareggio, e la Nazionale allenata da Martinez ha saputo soffrire per poi fare male in contropiede.

L’Inghilterra ha sfiorato il pareggio con Dier. Il calciatore inglese, messo in porta da un assist di Rashford, ha scavalcato Courtois con un pallonetto ma la sua conclusione è stata stoppata sulla linea di porta da un intervento miracoloso di Alderweireld. 

Il Belgio è andato vicino al due a zero con Mertens, che ha calciato fuori da buona posizione su assist di Hazard, e lo ha realizzato con lo stesso Hazard che ha insaccato da due passi dopo una invenzione “alla Pirlo” di Kevin De Bruyne.

Grazie a questo successo, il Belgio torna a casa con la medaglia di bronzo mentre l’Inghilterra dovrà accontentarsi, molto probabilmente, del titolo da capocannoniere di Harry Kane.

Il gol di Eden Hazard che ha chiuso la partita

La rete sfiorata da Dier con un pallonetto

Gol di Meunier su assist di Lukaku, Belgio-Inghilterra 1-0

Le pagelle di Belgio-Inghilterra 2-0
Belgio (3-5-2): Courtois 6; Alderweireld 7.5, Kompany 6, Vertonghen 6.5; Meunier 7, De Bruyne 7.5, Witsel 6, Tielmans 6.5, Chadli 6; R. Lukaku 6.5, E. Hazard 7.5. Vermaelen 6, Dembele 6 e Dries Mertens 6. Allenatore: Roberto Martínez 7.

Inghilterra (3-5-2): Pickford 6; Jones 5.5, Stones 5, Maguire 5; Trippier 5.5, Loftus-Cheek 5, Dier 6.5, Delph 5.5, Rose 5; Sterling 5, Kane 5. Rashford 6, Lingard 6 e Alli senza voto. Allenatore: Gareth Southgate 5.

CLICCA QUI per il tabellone completo dei Mondiali.

Tutti i gironi dei Mondiali:

  • Gruppo A: Russia, Arabia Saudita, Egitto e Uruguay.
  • Gruppo B: Portogallo, Spagna, Marocco e Iran.
  • Gruppo C: Francia, Australia, Perù e Danimarca.
  • Gruppo D: Argentina, Islanda, Croazia e Nigeria.
  • Gruppo E: Brasile, Svizzera, Costa Rica e Serbia.
  • Gruppo F: Germania, Messico, Svezia e Corea del Sud.
  • Gruppo G: Belgio, Panama, Tunisia e Inghilterra.
  • Gruppo H: Polonia, Senegal, Colombia e Giappone.