Benfica-Napoli streaming – diretta tv, dove vederla

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 dicembre 2016 22:10 | Ultimo aggiornamento: 6 dicembre 2016 22:11
Benfica-Napoli: streaming e diretta tv, dove vedere Champions League

Benfica-Napoli: streaming e diretta tv, dove vedere Champions League

NAPOLI – Benfica-Napoli, come vederla in streaming e in diretta TV martedì 6 dicembre. Tutte le informazioni sulla diretta streaming e TV di Benfica – Napoli. Cresce l’attesa per la partita di Champions League tra Benfica e Napoli, decisiva per il passaggio del turno. Buone notizie per i tifosi azzurri: il match tra Benfca e Napoli, in programma martedì alle 20.45, sarà trasmesso in chiaro su Canale 5. Anche chi non possiede un abbonamento a Mediaset Premium, quindi, potrà godersi la decisiva sfida per la qualificazione agli ottavi di finale. In streaming la partita sarà trasmessa su Premium Play (CLICCA QUI) disponibile su Pc, smartphone e tablet.

La netta vittoria sull’Inter ha scacciato via i fantasmi, ma il Napoli si getta subito alla caccia del Benfica per la sfida decisiva del girone europeo: martedì sera a Lisbona c’è lo spartiacque tra il fallimento dell’avventura in Champions League e il soddisfatto sorriso della qualificazione agli ottavi con conseguente rigonfiamento del portafogli del club azzurro.

Per questo Maurizio Sarri ha voluto subito al lavoro la squadra stamattina a Castel Volturno, per riprendere immediatamente la concentrazione: lavoro di scarico per chi ha giocato ieri e seduta più intensa per gli altri, con gli occhi attenti del tecnico sulla squadra che dovrebbe giocare in Portogallo, dove dovrebbe tornare dal 1′ Mertens al centro del tridente dei piccoli con Insigne e Callejon, ma resta il ballottaggio con Gabbiadini che contro l’Inter ha finalmente fatto vedere di essere parte del gioco del Napoli, nonostante non  abbia segnato.

L’importante, al di là delle scelte iniziali, è però che tutto il, Napoli abbia ritrovato il dinamismo giusto in campo e, soprattutto, la cattiveria giusta, quella che servirà al “Da Luz”: “Pensiamo subito al Benfica – ha detto Sarri – è una gara importante che può avere ripercussioni in positivo o in negativo per quelle successive”.

Una qualificazione, infatti, rilancerebbe le ambizioni e l’autostima del Napoli anche in campionato, il ko deprimerebbe anche il, mercato di gennaio.    Sarri però pensa al campo, dove gli azzurri si qualificano con una vittoria o un pareggio: “E’ una gara difficile – spiega – ma saranno due partite forse: per 70′ può essere normale, poi negli ultimi 20′ in un caso o nell’altro no. Noi per caratteristiche e mentalità dobbiamo andare e fare la partita, per il risultato pieno, poi al 90′ se stiamo pareggiando qualcuno dovrà dirci, va bene lo stesso”.

Parole che Sarri sottolinea per ricordare la difficoltà che il Napoli ha nel gestire il risultato, problema che non si è posto contro l’Inter grazie al micidiale uno-due Zielinski-Hamsik.

BENFICA (4-4-2): Ederson; Semedo, Luisão, Lindelöf, Almeida; Fejsa, Pizzi, Cervi, Salvio; Guedes, Jimenez. Allenatore: Rui Vitoria.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Koulibaly, Albiol, Ghoulam; Allan, Diawara, Hamsik; Callejòn, Gabbiadini, Insigne. All. Sarri.