Berardi espulso dopo rissa in Atalanta-Sassuolo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Maggio 2019 22:06 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2019 22:07
Berardi espulso dopo rissa in Atalanta-Sassuolo

Berardi espulso dopo rissa in Atalanta-Sassuolo

REGGIO EMILIA – Brutto episodio al termine del primo tempo tra Atalanta e Sassuolo. La posta in palio era alta solamente per i nerazzurri perché il Sassuolo era già certo della salvezza eppure è stata una partita molto dura dal punto di vista agonistico. Un principio di rissa è scoppiato in campo, fra i giocatori di Atalanta e Sassuolo, alla fine del primo tempo. La situazione è stata risolta dall’arbitro con il cartellino rosso mostrato a Domenico Berardi. 

 Atalanta-Sassuolo, Berardi espulso dopo rissa a fine primo tempo. 

  Dopo una serie di contatti in area, gli animi si sono esacerbati e, visto che l’arbitro aveva fischiato la fine del primo tempo, tutti sono entrati in campo dalle panchine, anche per cercare di tranquillizzare i giocatori più accesi: fra loro Berardi, autore del gol del provvisorio vantaggio del Sassuolo, portato via di peso da due compagni, che è stato espulso da Doveri. L’arbitro, nella concitazione, ha ammonito anche De Roon e Magnanelli.

Come detto in precedenza, la posta in palio era altissima per l’Atalanta. I bergamaschi si stavano giocando l’accesso alla prossima Champions League. I nerazzurri erano andati sotto per un gol di Berardi ma poi hanno ribaltato il match con le marcature di Zapata, Gomez e Pasalic (fonte Ansa).