Bergamo, tifoso juventino aggredito da ultrà dell’Atalanta

Pubblicato il 7 Maggio 2012 15:19 | Ultimo aggiornamento: 7 Maggio 2012 15:49

BERGAMO – Un tifoso juventino di 41 anni e' stato aggredito e rapinato nella tarda serata di ieri a Bergamo da un gruppo di ultra' dell'Atalanta, mentre festeggiava la vittoria dello scudetto. L'uomo, che vive a Dalmine (Bergamo), e' stato ferito al volto da una serie di cinghiate, dopo essersi rifiutato di consegnare agli atalantini la sua sciarpa della Juventus. E' successo intorno alla mezzanotte in piazza Vittorio Veneto, nel pieno centro di Bergamo.

La 'vittima' dell'aggressione e' stata avvicinata da un gruppo di teppisti, che gli hanno intimato di sfilarsi la sciarpa dal collo. Al suo rifiuto, uno degli aggressori si e' sfilato la cintura e lo ha colpito al volto, ferendolo. Dopodiche' se ne sono andati.

Il 41enne e' stato medicato al pronto soccorso per ferite al naso e a un occhio, per fortuna non gravi. Sul caso sta indagando la Digos. I responsabili rischiano un'imputazione per rapina e lesioni personali.