Berlusconi “divorzia” anche da Leonardo: “Andrà via. Dovrei allenare io il Milan”

Pubblicato il 29 Aprile 2010 17:56 | Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2010 18:48

Silvio Berlusconi

Ore contate per Leonardo.  A dare la stangata finale all’allenatore del Milan lo stesso patron Berlusconi che mercoledì sera a Palazzo Graziaoli ha confidato ai presenti: «Si, andrà via. Quest’anno la squadra ha giocato male. Ci sono stati molti infortuni, ma l’allenatore è stato troppo testardo ha schierato la squadra in un modo che non sempre mi è piaciuto». Il premier tra problemi di governo e in seno al partito, non manca di commentare la situazione della squadra rossonera.

Berlusconi ha poi confermato che ci sono trattative in corso per un nuovo allenatore, su cui comunque non ha voluto svelare nulla, ma ha chiuso la questione con una battuta: «Forse dovrei allenare io il Milan».

Dalla Spagna è però arrivata la puntuale smentita di Galliani. L’amministratore delegato rossonero ha dichiarato a margine della presentazione della partita tra vecchie glorie Real Madrid-Milan del 30 maggio al Bernabeu: «Non è possibile che Berlusconi abbia detto che Leonardo non allenerà più il Milan, l’anno prossimo il tecnico sarà ancora lui».

Tornando a Berlusconi, ieri sera il proprietario del Milan ha anche brindato con alcuni senatori nerazzurri alla finale di Champions League dell’Inter: «Cosa mi tocca fare… Scherzi a parte, io faccio sempre il tifo per le squadre italiane quando giocano all’estero. L’Inter è stata brava, è duro dirlo da milanista».