Berlusconi e Galliani a Monza, è fatta: l’ufficializzazione a fine mese

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 settembre 2018 15:44 | Ultimo aggiornamento: 6 settembre 2018 15:44
Berlusconi e Galliani a Monza, è fatta: l'ufficializzazione a fine mese

Berlusconi e Galliani a Monza, è fatta: l’ufficializzazione a fine mese ANSA/DANIEL DAL ZENNARO

MONZA – Silvio Berlusconi pensa a tornare nel calcio ripartendo dal Monza. “È un’idea, un’idea romantica”, confermano all’ANSA fonti vicine all’ex presidente del Milan e leader di Forza Italia, secondo cui Berlusconi sta ragionando sulla possibilità di rilevare la maggioranza del Monza, assieme all’ex ad rossonero Adriano Galliani, che a Monza è nato e iniziò la carriera di dirigente sportivo proprio nel club brianzolo, oggi in Serie C.

Silvio Berlusconi e Adriano Galliani tornano nel mondo del calcio dopo i trionfi con il Milan. Ripartono sempre dalla Lombardia ma questa volta saranno alla guida del Monza e non saranno gli unici azionisti.

Berlusconi e Galliani dovrebbero rilevare il 70% della società (ancora non è noto come si divideranno le quote del club). Il restante 30% dovrebbe rimanere nelle mani dell’ex numero 1 del Monza Nicola Colombo.

Nicola è figlio di quel Felice Colombo che è stato patron del Milan dal 1977 al 1980, e i rapporti sono tali che una richiesta del genere non avrebbe potuto essere un problema.

Come scrive Il Corriere dello Sport, non esiste ancora nulla di scritto, perché prima occorre completare la due-diligence del club brianzolo: un passaggio che non dovrebbe richiedere tanto tempo, visto che la società ha una storia recente di soli 3 anni, ovvero quelli trascorsi dall’ultimo fallimento.