Berlusconi/ Milan più forte di Inter. Calciomercato? Comprare per forza non serve con Pato, Pirlo e Ronaldinho. Duro coi tifosi

Pubblicato il 6 Luglio 2009 16:22 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2009 16:25

Silvio Berlusconi, patron del Milan, ha parlato della prossima stagione in un’intervista rilasciata alla Gazzetta dello Sport. Berlusconi è stato chiaro giudicando “il Milan più forte dell’Inter” perchè “in partenza abbiamo un organico migliore con Pato, Ronaldinho e Pirlo e molti giovani promettenti: nessuno in Italia, dal punto di vista tecnico, ha una rosa forte come la nostra”.

Sul calciomercato Berlusconi ha detto che il Milan si muoverà solo se ce ne sarà la possibilità, ma senza comprare a tutti i costi (“altrimenti stiamo bene così”).

Il messaggio-stoccata ai tifosi rossoneri. «I veri milanisti hanno buon senso e sanno che si devono fidare, perchè abbiamo regalato loro stagioni favolose. Non posso pensare che qualche milanista diventi improvvisamente interista».

Un pensiero sulle spese folli del Real Madrid. «Io la penso un po’ come Platini. Il calcio dovrebbe rientrare nella normalità della vita, però se a Madrid hanno queste possibilità, buon per loro. Complimenti e auguri. In fondo a noi sta bene, perchè ci dan­no 67 milioni e quindi non posso nemmeno attaccarli troppo».

Il futuro di Berlusconi al Milan. «Mi verrebbe voglia di dire ‘portatemi uno più bravo di me con mille miliardi’. Ma que­sta è una battuta. La verità è che il Milan rimane un affare di cuore, non lo vendo per nes­suna cifra e vedrete che continuerà a vincere».