Bernard Challandes (ct Kosovo), urla e gesti: la sua conferenza stampa sul pressing è già un cult VIDEO

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 11 Settembre 2019 15:11 | Ultimo aggiornamento: 11 Settembre 2019 15:11
Bernard Challandes conferenza video YouTube ct Kosovo spiega pressing

Lo show di Bernard Challandes in conferenza stampa (da YouTube)

ROMA – Bernard Challandes è il segreto del Kosovo. Il ct svizzero ha costruito una squadra che è un gioiellino. Prima della sconfitta contro l’Inghilterra, comunque più che onorevole, il Kosovo era imbattuto da ben quindici partite e nel mezzo c’era stato anche il trionfo nel suo girone di Nations League. Il tecnico svizzero è un fanatico della tattica, del calcio offensivo e del pressing sfrenato. Il suo show in conferenza stampa è già un cult perché per farsi capire dai giornalisti presenti in sala si è servito di urla, per enfatizzare i concetti, e gesti. 

Nel gruppo A delle qualificazioni al prossimo campionato europeo di categoria, il Kosovo è terzo dietro l’Inghilterra e la Repubblica Ceca ma è ancora in corsa per la qualificazione. Nelle ultime due partite, quelle disputate durante questa sosta dei campionati nazionali, il Kosovo ha ottenuto un risultato di prestigio vincendo contro la Repubblica Ceca e si è arreso contro l’Inghilterra con un pirotecnico 3-5. La squadra allenata da Bernard Challandes ha spaventato gli avversari passando in vantaggio ma poi si è arresa alla maggiore classe degli inglesi. 

Il Kosovo è una Nazionale giovane ma ha già una sua identità ben precisa. Con le dovute proporzioni, Challandes è stato in grado di costruire un piccolo Manchester City. Non a caso, nella conferenza stampa dopo Inghilterra-Kosovo, Challandes ha spiegato come sia un grande fan della squadra di Guardiola. Il tecnico spagnolo è il suo modello e cerca di far giocare i suoi ragazzi come quelli del City. Per ora, i risultati sono più che incoraggianti per la gioia dei tifosi del Kosovo. 

Il video da YouTube con lo show di Bernard Challandes in conferenza stampa. Ha spiegato la sua idea di pressing con urla e gesti davvero esilaranti.