Bild sul calciomercato Lazio: “Hitzlsperger, sapevi del razzismo?”

Pubblicato il 2 Febbraio 2010 18:40 | Ultimo aggiornamento: 2 Febbraio 2010 18:40

Il centrocampista dello Stoccarda e della Nazionale tedesca Thomas ‘Hitz’ Hitzlsperger (27 anni), da sempre attivo contro l’estremismo di destra, andando alla Lazio, sapeva che essa è famosa per il razzismo di una parte dei suoi suoi tifosi? Se lo chiede il quotidiano tedesco Bild di oggi.

«Mi era chiaro che la società viene collegata a questo tema – ha detto Hitzlsperger al giornale – ma andrò a Roma senza essere prevenuto. Seguiterò a impegnarmi contro l’estremismo di destra e contro le discriminazioni a danno delle minoranze. Di più non voglio dire, anche perchè non conosco ancora la vita sociale della Lazio».

Il nazionale tedesco, che tra i motivi del suo trasferimento ha indicato proprio la possibilità di scendere in campo più frequentemente con la Lazio rispetto allo Stoccarda, migliorando le sue chance per il prossimo Mondiale in Sudafrica, arriva nella squadra italiana insieme con il centrocampista del Maccabi Haifa Eyal Golasa, 19 anni.

L’ingaggio dell’israeliano e del tedesco è stato annunciato dal presidente del club biancoceleste Claudio Lotito. Il giornale ricorda il gruppo degli “Irriducibili” della Lazio, il saluto romano dell’ex capitano Di Canio, ed allo stesso tempo che ‘Hitz’ (questo il suo nomignolo in Germania) tiene una rubrica in Internet nella quale scrive regolarmente contro gli eccessi della destra estremista, e spesso va a parlare nelle scuole.

La sua convinzione principale, ricorda Bild, è che «noi non dobbiamo lasciare il campo ai nazisti». “È proprio sicuro che Hitz non abbia qualche rimorso di coscienza?”, si chiede oggi Bild.