L’ultima trovata di Blatter: “Aboliamo i pareggi nella prima fase dei Mondiali”

Pubblicato il 14 agosto 2010 14:49 | Ultimo aggiornamento: 14 agosto 2010 15:19
blatter

Sepp Blatter

Joseph Blatter, presidente della Fifa, ha una nuova idea per rendere più interessanti le partite di calcio: abolire il pareggio nelle partite del girone eliminatorio dei Mondiali. Se la partita dovesse finire senza vincitori, le due squadre andrebbero direttamente ai rigori.

Mentre cerca di capire se sia il caso d’introdurre in minimo di tecnologia nel calcio, per cercare di evitare almeno i “gol fantasma”, il numero uno del calcio mondiale continua dunque a tirar fuori idee che, a suo dire, renderebbero più spettacolare lo sport più amato del pianeta, ed in primis i Mondiali.

Da questa esigenza nasce l’ultima trovata: ”Stiamo riflettendo sulla possibilità di abolire il pareggio nelle partite della prima fase dei Mondiali. Ma ciò non vuol dire che, in caso di pari, le due squadre andranno ai supplementari. Nel caso non ci fosse un vincitore al 90′, si tirerebbero direttamente i calci di rigore”.

Un’altra possibilità sarebbe quella di reintrodurre il “golden gol”, che però vorrebbe dire giocare i supplementari, interrompendoli ”non appena una delle due squadre segna, così almeno sarebbero obbligate ad attaccare”.

Obiettivo di questa iniziativa, ha spiegato Blatter, è di rendere meno noiose le partite della prima fase, in cui può capitare che la paura di perdere ”faccia da padrona”. Nel caso questa regola fosse già stata in vigore, l’Italia sarebbe stata obbligata a calciare i rigori nelle sue due prime sfide di Sudafrica 2010, che ha pareggiato contro Paraguay e Nuova Zelanda.