Boca Juniors, abusi e botte dopo festino a luci rosse: Cardona e Barrios accusati da 2 brasiliane

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 gennaio 2018 11:40 | Ultimo aggiornamento: 18 gennaio 2018 11:40
boca-juniors-abusi

Boca Juniors, abusi e botte dopo festino a luci rosse: Cardona e Barrios accusati da 2 brasiliane

ROMA – Scandalo nel Boca Juniors dopo un festino a luci rosse. I due colombiano Cardona e Barrios sono accusati di percosse, minacce e abusi da due ballerine, dopo una notte hot. Inchiodati da registrazioni audio, il club pensa alla rescissione dei loro contratti. Pesanti le accuse nei confronti dei due centrocampisti colombiani, punti fermi dell’undici argentino che ha dominato la prima parte di campionato e da tempo nel giro della nazionale guidata da Pekerman. Dopo lo scandalo esploso l’altro ieri e i dettagli emersi nelle ultime ore, la dirigenza del Boca ha deciso di non far partire i giocatori con il resto della squadra per le tradizionali amichevoli estive e starebbe meditando di rescindere i loro contratti.

Come scrive Adriano Seu per La Gazzetta dello Sport, secondo la denuncia sporta martedì sera sarebbe accaduto tutto nella notte tra domenica e lunedì, quando Cardona e Barrios hanno organizzato un festino in un lussuoso appartamento di Puerto Madero, quartiere nobile di Buenos Aires.

Con l’aiuto di un connazionale, i due avrebbero invitato due ballerine dalle quali, dopo diverse ore ad assumere alcolici, avrebbero preteso spettacoli hot e prestazioni sessuali. Pare che, di fronte al rifiuto delle due ragazze e al tentativo di entrambe di lasciare l’appartamento, i due giocatori si siano lasciati andare a minacce e comportamenti violenti. Secondo la testimonianza delle ragazze, Barrios le avrebbe minacciate con un coltello prima di schiaffeggiarle, mantenendole rinchiuse nell’appartamento fino al sorgere dell’alba.