Boca Juniors-River Plate 2-2 highlights finale Copa Libertadores

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 novembre 2018 22:56 | Ultimo aggiornamento: 11 novembre 2018 22:56
Boca Juniors-River Plate 2-2 highlights finale Copa Libertadores

Boca Juniors-River Plate 2-2 highlights finale Copa Libertadores

BUENOS AIRES (ARGENTINA) – Boca Juniors-River Plate 2-2 (2-1) nella finale d’andata della Coppa Libertadores, giocata alla ‘Bombonera’. Queste le reti: nel pt 34′ Abila (BJ), 35′ Pratto, 46′ Benedetto (BJ); nel st 15′ Izquierdoz (autorete). Il ritorno si giocherà sabato 24 nello stadio Monumental, ‘casa’ del River.

Tutto rimandato alla finale di ritorno. Il doppio ‘SuperClasico’ che assegnerà la Coppa Libertadores del 2018 si deciderà al Monumental, la casa del River Plate, nell’ennesima riedizione della stracittadina probabilmente più ‘bollente’ del mondo. Favorito partirà il River, non solo per via del fattore campo (sabato 24 nello stadio dei biancorossi non saranno ammessi tifosi ospiti, come oggi alla Bombonera) ma anche per il carattere dimostrato oggi quando ha ribattuto colpo su colpo alle giocate dei ‘cugini’ e non è sembrato mai intimidito dalla ‘garra’ degli avversari.

Due volte il Boca è andato in vantaggio, e due volte è stato raggiunto, e anzi se non fosse stato per un paio di parate decisive di Rossi nel primo tempo, su conclusioni di Pity Martinez e Borrè, il risultato finale avrebbe potuto premiare gli ospiti, schierati con un inconsueto 5-3-2. Una volta scongiurato il pericolo di un altro rinvio a causa del maltempo, Boca e River hanno dato vita a un match spettacolare, in un ambiente caldissimo con 55mila ‘indemoniati’ a spingere la squadra gialloblù, figlia della colonia genovese di Buenos Aires.

Il Boca è andato per due volte avanti e per due vole è stato ripreso. E’ stato Abila, sfruttando un Armani nell’occasione decisamente impacciato, a portare avanti il Boca al 34′, ma la replica del River è stata immediata: nemmeno un minuto dopo il gol dell’1-0, l’ex genoano Genoa Pratto ha battuto Rossi con un preciso diagonale. Prima dell’intervallo, però, Benedetto ha confermato la propria fama di ‘killer’ dell’area che riesce sempre a lasciare il segno nonostante giochi spesso da subentrato. Infatti, così come aveva fatto nelle semifinali contro il Palmeiras, l’ex sogno di mercato della Lazio ha colpito anche oggi, con un bel colpo di testa, dopo essere entrato al posto dell’infortunato Pavon.

All’intervallo era quindi 2-1, numeri da segnarsi perché prima di oggi il River aveva incassato solo 6 gol nelle ultime 12 partite giocate nel torneo continentale. Quindi i colpi messi a segno dal Boca non sono da sottovalutare in prospettiva del match di ritorno. Il risultato è tornato in parità quando, con un fortuito colpo di testa spalle alla porta, il difensore del Boca Izquierdoz per precedere Pratto sul traversone di Palacios ha ‘trafitto’ il proprio portiere Rossi fino a quel momento fra i migliori in campo, regalando il pareggio ai ‘millonarios’.

Poi Spazio anche per l’ex juventino Carlitos Tevez. Al 90′ il Boca ha avuto la chance per il 3-2, ma Armani ha fermato Benedetto, che era stato innescatoi da Tevez. Alla fine è 2-2, la Libertadores si assegnerà sabato 24.

Gli highlights di Boca-River 2-2

LEGGI ANCHE:
Classifica, calendario, risultati e marcatori del campionato di Serie A.
Come funziona l’abbonamento a Dazn per vedere le partite di Serie A.
I siti legali dove vedere in streaming le partite di calcio.