“Boicottate il panettone ufficiale del Napoli”: l’appello di Insorgenza civile

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Novembre 2013 20:12 | Ultimo aggiornamento: 27 Novembre 2013 20:12
"Boicottate il panettone ufficiale del Napoli": l'appello di Insorgenza civile

“Boicottate il panettone ufficiale del Napoli”: l’appello di Insorgenza civile

NAPOLI – Napoletani boicottate il panettone del Napoli. Appello che arriva, rivolto soprattutto ai tifosi, dal movimento “Insorgenza civile”. Ad essere finito nel loro mirino è il panettone “ufficiale” della società di Aurelio De Laurentiis, quello realizzato dalla azienda Balocco e griffato proprio Napoli, con tanto di sciarpa al suo interno.

Ma cosa ha che non va? Nessuna contestazione sul panettone in sé (l’azienda in questione li realizza anche per altre squadre, come Juventus, Milan e Roma). Il punto contestato da Insorgenza civile è un altro: l’azienda è nordica (sic) e non dà lavoro a nessun campano. E poi il panettone non è esattamente un dolce campano.

Scrive Insorgenza civile che si tratta di una “doppia presa in giro”:

“Anzitutto perchè i panettoni non vengono prodotti da una azienda che si trova in Campania, e quindi trattasi dell’ennesima operazione commerciale del Calcio Napoli che non da lavoro a nessuno dei nostri conterranei, ma ci risulta incomprensibile la scelta di un’azienda nordica dal momento che negli ultimi anni, proprio per aggirare l’acquisto di prodotti nordici, molte aziende meridionali producono panettoni artigianali di altissima qualità e dolci natalizi sicuramente più tipici, che raccontano la nostra identità molto meglio.

Senza contare che l’azienda produttrice ha sede legale al Nord, e dunque l’iva e le altre imposte verranno versate al Nord, mentre è facile immaginare che la maggior parte dei prodotti verranno venduti nel meridione. Dopo il cinepanettone, insomma, Don Aurelio adesso ci offre proprio il panettone: entrambi non porteranno un solo vantaggio a noi meridionali”