Siniša Mihajlović ha cambiato volto al Bologna, Empoli verso la Serie B

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 27 aprile 2019 16:29 | Ultimo aggiornamento: 27 aprile 2019 17:00
Siniša Mihajlović ha cambiato volto al Bologna, Empoli verso la Serie B

Siniša Mihajlović ha cambiato volto al Bologna, Empoli verso la Serie B. Foto ANSA/ALESSANDRO DI MARCO

BOLOGNA – Siniša Mihajlović è innamorato del Bologna e questo amore è corrisposto da parte dei tifosi. Siniša Mihajlović ha preso una squadra che stava scendendo mestamente in Serie B e l’ha trasformata in una formazione che gioca a testa alta contro ogni avversario, raccogliendo anche risultati di prestigio. I rossoblù sono a un passo dalla salvezza, in Serie B dovrebbero andare Chievo Verona (già retrocesso), Frosinone ed Empoli.

Siniša Mihajlović: “A Bologna mi trovo benissimo, ho esposto il mio punto di vista alla dirigenza”.

Le dichiarazioni di Mihajlovic sono riportate dalla Gazzetta dello Sport nella sua edizione online. “A Bologna sono stato bene pure dieci anni fa, e quando tornai col Catania la piazza mi salutò con grande affetto – dice il tecnico del Bologna -. Quanto conterà l’amore di club e tifosi per restare?

Mi piace che venga valutata la persona, e Mihajlovic uomo non si discute mai, ma sappiamo che tutto poi dipende dai risultati. Quanto peserà un progetto ambizioso? Certo che conterà: ho parlato con la dirigenza, l’altro giorno; loro hanno detto quel che pensano e io pure. Ho raccontato che mi trovo bene con la piazza, i tifosi, il club e che speriamo di salvarci il prima possibile per poi parlare di futuro”.

Bologna-Empoli 3-1, rossoblù ipotecano la salvezza. Toscani verso la Serie B.

Prima del fischio d’inizio della partita, l’obiettivo del Bologna era quello di vincere per ipotecare la salvezza mentre quello dell’Empoli era di conquistare i tre punti per tornare in corsa per la salvezza. L’Empoli ha sbloccato la partita al 17′ del primo tempo con un gran gol di Pajac su assist di Rasmussen ma il Bologna ha pareggiato i conti al 52′ con Soriano su assist di Sansone.

All’83’, Orsolini ha completato la rimonta ipotecando il discorso salvezza per il Bologna. Al 95′, Sansone si è tolto la soddisfazione personale di segnare un gol ed il Bologna ha vinto contro l’Empoli con il risultato di tre a uno. Grazie a questo risultato, i rossoblù volano a più 8 sull’Empoli a quattro giornate dal termine del campionato.