Bologna, esonerato Inzaghi. Arriva Mihajlovic

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 gennaio 2019 22:48 | Ultimo aggiornamento: 28 gennaio 2019 22:48
Bologna, esonerato Inzaghi. Arriva Mihajlovic

Bologna, esonerato Inzaghi. Arriva Mihajlovic

ROMA – Ora è ufficiale: il Bologna ha esonerato Pippo Inzaghi. Al suo posto è stato chiamato Sinisa Mihajlovic. Fatale per Inzaghi la pesante sconfitta casalinga (0-4) contro il Frosinone. “La squadra ha fatto pietà” aveva tuonato subito dopo la partita con il Frosinone il patron canadese Joey Saputo.

Filippo Inzaghi (2 vittorie in 21 partite) era arrivato a Casteldebole alle 15 di oggi, lunedì 28 gennaio, ed è uscito 50 minuti dopo con l’esonero, mentre l’annuncio dell’arrivo dell’allenatore serbo è arrivato alle 20.40. Per Sinisa Mihajlovic un contratto fino al 30 giugno 2019 con opzione per la stagione 2019-20.

Mihajlovic ha chiesto per rinforzare la squadra un difensore, si parla di Tonelli, un’ala e un regista. Ma difficilmente il Bologna in questi ultimi giorni di mercato riuscirà ad accontentare il tecnico serbo.

Mihajlovic, dopo la carriera da calciatore che lo ha portato in Italia (ha vestito le maglie di Roma, Samp, Lazio e Inter), ha iniziato ad allenare all’Inter come vice di Roberto Mancini. Poi l’avventura proprio a Bologna (2008-09), la sua prima panchina da allenatore vero. Catania, Fiorentina, la nazionale serba, Samp, Milan e Torino le sue ultime esperienze in Italia. Lo scorso 18 giugno Sinisa ha preso la guida tecnica dello Sporting Lisbona, ma dopo 9 giorni è stato esonerato.