Bologna-Juventus 0-2, Cristiano Ronaldo si sblocca, poi la magia di Dybala. Bianconeri a +4 sulla Lazio

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 22 Giugno 2020 23:33 | Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2020 23:39
Bologna-Juventus 0-2 Cristiano Ronaldo Dybala gol

Bologna-Juventus 0-2, Cristiano Ronaldo si sblocca, poi la magia di Dybala. Bianconeri a +4 sulla Lazio (foto Ansa)

BOLOGNA – Serie A, Bologna-Juventus 0-2, gol: Cristiano Ronaldo su rigore al 22′ e  Paulo Dybala al 36′.

La Juventus ha ricominciato il campionato con una bella vittoria a Bologna. E’ stato un risultato importante sia dal punto di vista della classifica che dal punto di vista del morale.

I bianconeri erano stati sommersi di critiche dopo le brutte prestazioni in Coppa Italia. La squadra di Sarri aveva bisogno di una vittoria convincente ed oggi è arrivata a Bologna.

La gara è stata sbloccata da un rigore assegnato dal var. Rocchi non aveva visto una trattenuta di Denswil su De Ligt, per fortuna in suo aiuto è arrivata la tecnologia.

Dagli undici metri non ha sbagliato Cristiano Ronaldo. Il portoghese si è sbloccato dopo l’errore dal dischetto in Coppa Italia contro il Milan.

Poi è arrivata la doppia magia: tacco di Bernardeschi e gol stupendo di Dybala a fil di palo.

Nella ripresa la Juve ha controllato la partita e ha anche colpito un palo con uno scatenato Bernardeschi.

Nel finale di partita, Danilo, entrato a gara in corso al posto dell’infortunato De Sciglio, ha rimediato una espulsione per doppia ammonizione.

I bianconeri sono passati a Bologna imponendo agli avversari la loro condizione fisica più brillante grazie ai precedenti impegni di Coppa Italia.

Grazie a questo successo, i bianconeri si portano a più quattro sulla Lazio seconda in classifica. Una bella boccata d’ossigeno per il criticatissimo Sarri.

Bologna-Juventus 0-2, Cristiano Ronaldo si è sbloccato dopo l’errore dal dischetto in Coppa Italia.

Le scelte dei due allenatori.
Bologna (4-3-3)
: Skorupski; Tomiyasu, Danilo, Denswil, Dijks; Svanberg, Medel, Soriano; Orsolini, Barrow, Sansone.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Cuadrado, De Ligt, Bonucci, De Sciglio; Bentancur, Pjanic, Rabiot; Bernardeschi, Dybala, Ronaldo

Subito un rischio per la Juventus, De Ligt sbaglia un passaggio e ne esce fuori un pallonetto su Szczesny. Per sua fortuna il portiere polacco è riuscito a controllare la palla con i piedi o sarebbe stato un clamoroso autogol.

La prima occasione da gol della Juventus è stata creata da Cristiano Ronaldo all’8′. Il portoghese, schierato di nuovo come esterno sinistro, ha dribblato un avversario e ha fatto partire un gran destro che è stato respinto lateralmente da Skorupski.

Rigore per la Juventus al 22′. L’arbitro Rocchi ha utilizzato il var per vedere una trattenuta di Denswil ai danni di De Ligt. Dagli undici metri  non ha sbagliato Cristiano Ronaldo.

Raddoppio della Juventus al 36′. Bernardeschi ha servito di tacco Paulo Dybala. L’attaccante argentino ha fatto partire un gran sinistro che si è infilato a fil di palo.

Il primo tempo si è chiuso sul risultato di due a zero per la Juventus. E’ stata una prima frazione di gioco con poche occasioni da rete ma la Juve ha saputo portarsi sul doppio vantaggio al Dall’Ara di Bologna.

Juventus vicina al terzo gol al 53′. Federico Bernardeschi ha fatto partire un gran sinistro che si è stampato sul palo a Skorupski battuto.

Tre minuti dopo, Dybala ha calciato con il destro. Il suo tiro è uscito di un soffio. 

Al 66′, è uscito per infortunio un ottimo De Sciglio (tra i migliori in campo con Bernardeschi). Al suo posto è entrato l’ex Real Danilo.

Nel finale di partita, Danilo è stato espulso per doppia ammonizione. Pessima prestazione del terzino brasiliano.

E’ finita, la Juventus ha vinto due a zero sul campo del Bologna e ha allungato sulla Lazio seconda in classifica.