Bologna, Mihajlovic si allena da solo a Casteldebole. La situazione squadra per squadra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 Maggio 2020 14:13 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2020 14:13
Bologna, Mihajlovic si allena da solo a Casteldebole. La situazione squadra per squadra

Bologna, Mihajlovic si allena da solo a Casteldebole. La situazione squadra per squadra (foto Ansa)

BOLOGNA – Sinisa Mihajlovic sta facendo una seduta di allenamento individuale a Casteldebole.

Alle 10 il tecnico ha varcato i cancelli del centro del Bologna Calcio, dirigendosi sul campo, correndo e facendo addominali, come ieri ha fatto la squadra.

L’allenatore serbo, al quale in estate era stata diagnosticata la leucemia, era stato sottoposto il 29 ottobre al trapianto di midollo osseo.

Non solo il Bologna, il quadro della Serie A.

Juventus

Il gallese Ramsey è stato il primo giocatore della Juventus ad accedere agli allenamenti individuali alla Continassa, segno tangibile in casa bianconera della ripresa dell’attività dopo l’ok dato domenica dal Viminale. 

I giocatori si sono sottoposti ai check prima del via libera per gli allenamenti in campo.

Dopo Ramsey, nel corso della giornata si sono alternati altri giocatori: Chiellini, Bonucci, Pjanic, Cuadrado, De Sciglio, Bernardeschi e Rugani.

Per quanto riguarda Cristiano Ronaldo, rientrato ieri sera a Torino da Madeira, non è stata ancora resa nota la data di presentazione al J Medical.

Il fuoriclasse portoghese si è allenato a casa, nella palestra della sua villa sulla collina torinese. 

Nei prossimi giorni si attende l’arrivo degli altri stranieri, compreso Gonzalo Higuain, da un mese e mezzo in Argentina.

Bologna

I calciatori rossoblù hanno iniziato questo pomeriggio gli allenamenti individuali al centro tecnico di Casteldebole.

Alle 14, sono stati i portieri Skorupski e Da Costa i primi a varcare i cancelli.

Il programma di lavoro prevedeva due gruppi da 12, con 3 calciatori su 4 campi: il primo tra le 14 e le 16; il secondo tra le 16 e le 18.

Il tecnico Sinisa Mihajlovic, rientrato in città, ha seguito il tutto dall’hotel Baglioni, in contatto con il preparatore atletico Marchesi.

Altre squadre, come ieri la Roma e il Brescia, hanno invece avviato oggi i test medici: Inter, Milan, Torino e Lazio.

Inter

I giocatori nerazzurri sono stati sottoposti ai controlli medici e ai tamponi (o altro test rapido validato), come previsto dalle linee guida del governo, con alcuni esami particolari che dovrebbero venire conclusi tra domani e giovedì. 

Per domani è arrivato così il via libera alla ripresa degli allenamenti: i nerazzurri torneranno a correre in campo, seppur da soli, svolgendo sedute prevalentemente atletiche, e senza la presenza del tecnico Conte (ci saranno un medico e un preparatore), che comunque potrebbe passare da Appiano nei prossimi giorni.

Milan

Sono iniziati questa mattina gli screening medici del Milan, che conta di testare tutta la rosa e lo staff entro domani. 

Quindi, se tutto filerà liscio, gli allenamenti individuali a Milanello dovrebbero cominciare giovedì o venerdì.

Il programma prevede sedute suddivise tra mattina e pomeriggio, dividendo la rosa in due gruppi da 12 che, a loro volta, si alleneranno sui tre campi del centro sportivo a gruppetti di 4. I tre portieri lavoreranno nel pomeriggio.

Torino

Con test medici e tamponi è ripartito anche il Torino.

I granata hanno cominciato a presentarsi al Centro di medicina dello sport, all’interno dello stadio Olimpico Grande Torino, per i controlli che proseguiranno fino a giovedì.

Da venerdì, porte aperte ai giocatori al Filadelfia: il quartier generale sarà a disposizione per allenamenti facoltativi.

Sui due campi potranno lavorare al
massimo in due o tre calciatori, vietato l’utilizzo di spogliatoi e palestre.

Lazio

Al centro sportivo di Formello i primi ad arrivare sono stati Jony e Caicedo.

Tutti i giocatori si sono poi sottoposti ai controlli di rito: tamponi (che andranno ripetuti ogni quattro giorni) e test sierologici.

Quindi, via agli esami atletici. Presente anche Simone Inzaghi per sottoporsi al tampone.

I test proseguiranno per tutta la giornata di domani (fonte Ansa).