Bologna, torna Mihajlovic e la squadra trionfa a Roma. Giallorossi in crisi

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 7 Febbraio 2020 23:02 | Ultimo aggiornamento: 7 Febbraio 2020 23:02
Bologna, torna Mihajlovic e la squadra trionfa a Roma. Giallorossi in crisi

Bologna, Mihajlovic festeggia il successo della sua squadra sul campo della Roma. Giallorossi in crisi (foto Ansa)

ROMA – Colpo esterno del Bologna sul campo di una Roma in crisi profonda. Mihajlovic è tornato e la squadra gli ha regalato una prestazione di altissimo livello. Il tecnico serbo è stato dimesso stamattina dall’ Istituto di Ematologia Seràgnoli di Bologna dopo essere stato sottoposto con risultati positivi alla programmata terapia antivirale. Il tecnico sta bene e si vede, anche stasera è stato un valore aggiunto e ha guidato la sua squadra alla vittoria con grinta e con scelte tattiche più che azzeccate. 

Bologna domina a Roma, Mihajlovic sogna l’Europa League. 

In campo non c’è stata partita. La Roma è in crisi, ha raccolto la miseria di quattro punti sui 18 a disposizione nelle ultime sei giornate di campionato. I giallorossi hanno iniziato questo 2020 in maniera disastrosa.

Pronti via e il Bologna passa in vantaggio con Orsolini. Grande assist di esterno di Musa Barrow e tocco vincente da due passi dell’esterno nel giro della Nazionale. Orsolini era solo perché ha sfruttato una dormita colossale di Kolarov. 

Poco dopo, la Roma riesce a tornare in partita grazie ad una goffa autorete di Denswil sul cross dalla sinistra del serbo. Questa rete è solamente una illusione per la Roma perché il Bologna torna praticamente subito padrone della partita. Barrow segna il due a uno accentrandosi dalla sinistra e facendo partire un destro a giro che è stato deviato in rete da Santon. Poco dopo,lo stesso ex attaccante dell’Atalanta ha messo a sedere un disastroso Mancini e ha battuto senza problemi Pau Lopez.

Nella ripresa, la Roma è sembrata più vivace dopo l’ingresso in campo di Bruno Peres e Carles Perez ma questo non è bastato per arrivare al pareggio. I giallorossi sono riusciti solamente ad accorciare le distanze con un bel colpo di testa di Mkhitaryan su cross dalla destra di Peres. L’armeno è tornato al gol dopo un lungo infortunio. Troppo poco per puntare seriamente ad un posizionamento Champions, per il Bologna, il sogno Europa League continua…