Bologna-Sampdoria all’insegna del fair play, striscione per Mihajlovic. Ranieri: “Merita Panchina d’Oro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Ottobre 2019 17:24 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2019 17:27
Bologna Sampdoria striscione Mihajlovic Ranieri merita panchina d'oro

Bologna Sampdoria, Ranieri nella foto Ansa

BOLOGNA – Il Bologna ha vinto due a uno contro la Sampdoria nel lunch match di giornata ma la gara verrà ricordata soprattutto per i gesti di fair play degli sconfitti. I tifosi della Sampdoria hanno incoraggiato Sinisa Mihajlovic, che sta combattendo contro la leucemia, con il seguente striscione: “Gli uomini vincenti trovano sempre una strada, avanti Sinisa!”. Dopo la sconfitta, Ranieri ha voluto comunque elogiare Mihajlovic: “Merita la Panchina d’Oro, è un grande allenatore”.

Bologna Sampdoria striscione Mihajlovic

Bologna Sampdoria, lo striscione per Mihajlovic (foto Ansa)

“Voterò per la panchina d’oro a Mihajlovic”. Il Bologna vince, la Samp si conferma in crisi nera, ma per Claudio Ranieri in una giornata come questa c’è qualcosa che va oltre al campo e ai punti. C’è l’umanità: “Non è per la malattia in sé che voterò Sinisa, ma per l’esempio che sta dando a tutti noi”.

Lezioni di vita. Sul campo, però, la Samp rimedia una lezione che fa male: “Siamo stati puniti da un episodio, su calcio d’angolo. Ho visto cose positive: Siamo andati sotto, non ci siamo disuniti e abbiamo reagito, abbiamo lottato. Con questo atteggiamento verremo fuori dai problemi. Ma ci manca fiducia, in questo momento ci gira tutto storto”.
   

Ripensa al palo di Gabbiadini, Ranieri, ma tra i problemi da risolvere c’è pure il fatto che Quagliarella pare aver smarrito la vena del gol: “Arriverà, non si possono fare sempre 30 gol a stagione. A volte le annate nascono storte e ne fai 15. Ma 15 sono comunque tanti e importanti”.

Per il Bologna, ha parlato De Leo, vice di Mihajlovic. Le sue dichiarazioni sono riportate dal Corriere dello Sport: “Sinisa ci ha chiesto di giocare con intensità e rimanere aggressivi quando si perdeva il pallone. Lo abbiamo sentito a fine gara, ha fatto i complimenti ai ragazzi per aver ottenuto un risultato pesante. Oltre al risultato di positivo c’è l’approccio alla gara e la determinazione che i ragazzi hanno messo. Dopo l’1-0 però ci siamo un po’ irrigiditi gestendo male il pallone” (fonti Ansa e Il Corriere dello Sport).