Bologna-Empoli streaming – diretta tv, dove vederla

di Redazione Blitz
Pubblicato il 11 dicembre 2016 16:21 | Ultimo aggiornamento: 11 dicembre 2016 16:22
Bologna-Empoli streaming - diretta tv, dove vederla

Bologna-Empoli streaming – diretta tv, dove vederla

BOLOGNA-EMPOLI IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC – BOLOGNA-EMPOLI, partita valida per la sedicesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium alle ore 15.00 e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

BOLOGNA-EMPOLI ORE 15
Bologna (4-3-3): Mirante; Torosidis, Gastaldello, Maietta, Masina; Nagy, Viviani, Dzemaili; Mounier, Destro, Krejci.

A disp.: Da Costa, Ferrari, Sarr, Oikonomou, Krafth, Taider, Mbaye, Donsah, Floccari, Di Francesco. All.: Donadoni.
Squalificati: Pulgar (1)
Indisponibili: Helander, Rizzo, Sadiq, Verdi

Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Laurini, Bellusci, Costa, Pasqual; Krunic, Diousse, Croce; Saponara; Mchedlidze, Maccarone.
A disp.: Pelagotti, Pugliesi,Cosic, Barba, Di Marco, Buchel, A. Tello, Mauri, Pereira, Gilardino, Marilungo. All.: Martusciello
Squalificati: –
Indisponibili: Veseli, Zambelli, Pucciarelli

LE ULTIME
Qui Bologna: Donadoni recupera Destro. Contro i toscani, Donadoni dovrebbe schierare il Bologna con il consueto 4-3-3 con l’attaccante al centro del tridente offensivo. In difesa Krafth più di Torosidis. Pulgar squalificato, Nagy in regia.

Qui Empoli: ancora emergenza in difesa a destra per i toscani in vista della trasferta di Bologna. Restano indisponibili Veseli e Zambelli. Dunque, l’unica alternativa a Laurini è Cosic. Martusciello sembra anche pensare a un ballottaggio fra Diousse e Mauri in mediana. In avanti Marilungo a fianco di Maccarone.

Classifica marcatori Serie A. – 12 reti: Icardi (1 rigore-Inter); Dzeko (Roma); – 10 reti: Belotti (1-Torino). – 9 reti: Immobile (2-Lazio). – 8 reti: Iago Falque (1-Torino). – 7 reti: Bernardeschi (2-Fiorentina); Higuain (Juventus); Callejon (Napoli); Nestorovski (Palermo).

– 6 reti: Borriello (Cagliari); Kalinic (1-Fiorentina); Bacca (1-Milan); Muriel (1-Sampdoria); Defrel (Sassuolo). – 5 reti: Kessié (2-Atalanta); Destro (Bologna); Falcinelli (Crotone); Perotti (5-Roma); Ljajic (1-Torino); Benassi (Torino), Thereau (Udinese).

– 4 reti: Kurtic (Atalanta; Verdi (Bologna); Simeone (Genoa); Perisic (Inter); Mandzukic e Pjanic (Juventus); Keita (Lazio); Lapadula e Suso (1-Milan); Insigne, Hamsik e Milik (Napoli); Quagliarella (1-Sampdoria); Baselli (Torino); D.Zapata (1-Udinese).

– 3 reti: Caldara, A.Gomez e Petagna (Atalanta); Sau e Melchiorri (Cagliari); Birsa (Chievo); Babacar e Ilicic (1-Fiorentina); Pavoletti (Genoa); Dybala (1) e Khedira (Juventus); Niang (Milan); Mertens (Napoli); Caprari (Pescara); Bruno Fernandes (Sampdoria); Fofana e Perica (1-Udinese).

– 2 reti: Masiello (Atalanta); Capuano, Dessena, Di Gennaro (Cagliari); Castro e Inglese (Chievo); Trotta (1-Crotone); Maccarone e Saponara (Empoli); Ocampos, Rigoni (Genoa); Chiellini e Rugani (Juventus); Candreva (Inter); F. Anderson e Lulic (Lazio); Bonaventura e Locatelli (Milan); Manaj (Pescara); El Shaarawy, Nainggolan, Strootman e Totti (2-Roma); Barreto e Schick (Sampdoria); Berardi (1), Pellegrini (1), Politano, Ragusa e Ricci (1-Sassuolo); Danilo (Udinese).

– 1 rete: Conti, Freuler e Pinilla (1-Atalanta); Di Francesco, Dzemaili, Helander, Pulgar, Taider e Viviani (Bologna); Bruno Alves, Farias, Joao Pedro, Padoin (Cagliari); Cacciatore, Gamberini, Gobbi, Meggiorini, Pellissier e N. Rigoni (Chievo); Palladino, Rosi, Sampirisi, Simy, Stoian (Crotone); Bellusci, Costa e Pucciarelli (Empoli); Astori, Badelj, C. Sanchez (Fiorentina); Gakpe’, Laxalt, Ninkovic e Ntcham (Genoa); Brozovic, Banega, Joao Mario (Inter).

Alex Sandro, D. Alves, Bonucci, Hernanes e Lichtsteiner (Juventus); Biglia (1), Cataldi, De Vrij, Hoedt, Lombardi, Milikovic-Savic, Murgia, Radu e Wallace (Lazio); Kucka, Pasalic e Paletta (Milan); Chiriches, Gabbiadini, Koulibaly, Maksimovic e Zielinski (Napoli); Chochev, Quaison, Jajalo e Rispoli (Palermo); Aquilani, Bahebeck, Benali, Campagnaro e Memushaj (Pescara); Paredes (Roma); Acerbi, Antei, Cannavaro, Iemmello, Matri e Sensi (Sassuolo); Martinez (Torino); Felipe, Jankto (Udinese). – 1 autorete: Mbaye (Bologna); Ceppitelli (Cagliari), Dainelli (Chievo), Costa (Empoli); Izzo (Genoa), Handanovic, Icardi (Inter), Kucka (Milan), Goldaniga (Palermo), Campagnaro (Pescara), Alex Sandro (Juventus).