Borgonovo: “Roberto Baggio è un eroe moderno”

Pubblicato il 3 Maggio 2011 19:40 | Ultimo aggiornamento: 3 Maggio 2011 19:40

FIRENZE, 3 MAG – ”E’ bellissimo rivedere Stefano, lui che per me e’ sempre piu’ un eroe moderno perche’ con la sua famiglia ha fatto conoscere al mondo la propria sofferenza”. Roberto Baggio non ha voluto mancare alla presentazione del libro ‘Attaccante nato’ scritto dall’amico ed ex compagno di squadra Borgonovo insieme ad Alessandro Alciato, che si e’ svolta oggi a Firenze nel Salone dei Cinquecento in Palazzo Vecchio.

”Ringrazio Stefano e sua moglie Chantal per la loro missione – ha continuato Baggio – Il mondo ha bisogno di esempi positivi”. Borgonovo, li’ vicino, gli ha inviato tramite il sintetizzatore vocale un messaggio apparso sul maxi schermo: ‘Roberto ti voglio bene’. L’evento ha richiamato molte persone fra le quali il presidente federale Giancarlo Abete (”Grazie a lui tutto il mondo del calcio si sta mobilitando nella ricerca e nella battaglia contro la Sla”), Giancarlo Antognoni (”E’ un punto di riferimento”) e una delegazione della Fiorentina rappresentata dall’ad Mencucci – che ha sottolineato la profonda collaborazione del club viola con la Fondazione Borgonovo -, Mihajlovic, Donadel e Gamberini. La presentazione e’ stata aperta dal sindaco di Firenze Matteo Renzi che un anno fa assegno’ a Stefano il Fiorino d’oro: ”Siamo tutti al suo fianco per accompagnarlo nella lotta contro la Sla”. Al termine Borgonovo ha ringraziato tutti mentre i presenti si alzavano in piedi per dedicargli un lungo sentito applauso.