Brasile-Cile: probabili formazioni live

Pubblicato il 28 Giugno 2010 11:45 | Ultimo aggiornamento: 28 Giugno 2010 11:45

Probabili formazioni di Brasile-Cile, ottavo di finale del Mondiale in programma questa sera alle 20.30 all’Ellis Park di Johannesburg.

BRASILE (4-3-1-2): 1 Julio Cesar, 2 Maicon, 3 Lucio, 4 Juan, 6 Bastos, 8 Gilberto Silva, 5 Felipe Melo, 7 Elano, 10 Kaka, 11 Robinho, 9 Luis Fabiano. (12 Gomes, 13 Dani Alves, 14 Luisao, 15 Thiago Silva, 16 Gilberto, 17 Josue, 18 Ramires, 19 Julio Baptista, 20 Kleberson, 21 Nilmar, 22 Doni, 23 Grafite). All. Dunga.

CILE (3-4-3): 1 Bravo, 4 Isla, 5 Contreras, 2 Fuentes, 8 Vidal, 6 Carmona, 20 Millar, 14 Fernandez, 9 Suazo, 15 Beausejour, 7 Sanchez. (12 Pinto, 23 Marin, 18 Jara, 21 Tello, 19 Fierro, 10 Valdivia, 11 Gonzalez, 22 Paredes, 16 Orellana). All. Bielsa.

Arbitro: Webb (Inghilterra)

Quote Snai: 1,50; 3,80; 7,00.

Brasile e Cile si affrontano per la terza volta ai Mondiali: finora ha sempre prevalso la Sele‡ao, 4-2 a Santiago nel 1962 (reti al 9′ ed al 32′ di Garrincha, al 42′ di Toro, al 47′ ed al 78′ di Vavà, al 61′ di Sanchez) e 4-1 a Parigi nel 1998 (reti di Cesar Sampaio all’11 ed al 27′, di Ronaldo su rigore al 45′ e poi al 70′, di Salas al 69′), in quella che è una delle due massime sconfitte cilene al Mondiale, accanto all’1-4 subito dalla Germania Ovest nel 1982.

In pratica il Brasile ha sempre vinto segnando 4 reti, firmate da doppiettisti: Garrincha e Vavà nel 1962, Cesar Sampaio e Ronaldo nel 1998. In entrambi i Mondiali in cui ha incrociato il Cile, il Brasile è poi arrivato alla finale, vincendo nel 1962 il titolo iridato (3-1 sulla Cecoslovacchia) e perdendolo dalla Francia nel 1998 (0-3).

Sommando i 2 incroci ai Mondiali, i 31 tra coppa America e pre-Mondiali e le 32 amichevoli, Brasile e Cile nella storia vantano 65 precedenti assoluti con bilancio di 46 successi brasiliani, 7 cileni e 12 pareggi. L’ultima vittoria cilena risale al 15 agosto 2000, nelle qualificazioni ai Mondiali nippo-coreani: 3-0 a Santiago del Cile, con reti di Estay al 25′, Zamorano al 43′ e Salas al 74′. Nei seguenti 9 incroci tra Brasile e Cile il bilancio ha visto 8 successi verde-oro ed 1 pareggio.

Il Brasile, al terzo precedente iridato contro la «Roja» diventa stasera uno dei tre avversari più affrontati dal Cile ai Mondiali, accanto a Germania ed Italia. Sono 3 i precedenti ai Mondiali tra Cile e formazioni sudamericane e la «Roja» ha sempre perso: due volte dal Brasile, nei suddetti confronti, ed una dall’Argentina.

Sono 18 i precedenti ai Mondiali tra selezioni sudamericane, con bilancio di 17 vittorie ed 1 pareggio (Argentina-Brasile 0-0 il 18 giugno 1978, nella seconda fase a gironi). L’ultimo match è stato proprio Brasile-Cile, agli ottavi di finale di Francia ’98, quando in data 27 giugno la Selecao si impose 4-1. Il Brasile ha perso una delle ultime 15 partite Mondiali: 0-1 contro la Francia l’1 luglio 2006. Nelle altre 14 lo score verde-oro è stato di 13 vittorie ed 1 pareggio.

Il 29 giugno di un anno fa, nella rocambolesca finalissima contro gli Stati Uniti, il Brasile di Dunga si aggiudicò in rimonta la Confederations Cup: fu 3-2 alla fine per i brasiliani, che erano stati sotto per 0-2. Il Cile segna da 9 partite di fila ai Mondiali. L’ultimo stop risale al 17 giugno 1982, 0-1 contro l’Austria. Poi i gol della «Roja» sono stati 11.

L’arbitro: Howard Webb è nato il 14 luglio 1971 a Rotherham (Inghilterra), dove risiede e svolge, part-time, l’attività poliziotto. Arbitro internazionale dal 2005, grande fautore della tecnologia, Webb ha un precedente con la Sele‡ao alla Confederations Cup 2009, fase a gironi: 4-3 per i verde-oro sull’Egitto.

L’arbitro Webb conta altri due precedenti con selezioni brasiliane: Polonia-Brasile 1-0 nei gironi del Mondiale Under 20 edizione 2007 e Brasile-Giappone 3-2 nei gironi del Mondiale Under 17 del 2009. Un incrocio anche tra Webb e nazionali cilene, con vittoria per 4-0 sui pari età nigeriani ai quarti di finale del Mondiale Under 20 del 2007. Webb al Mondiale 2010 ha diretto finora 2 incontri: Svizzera-Spagna 1-0 e Slovacchia-Italia 3-2.

Arbitri inglesi hanno diretto ai Mondiali il Brasile 7 volte, ma non lo facevano da 44 anni; il bilancio è di 3 vittorie verde-oro (tutte nel 1950, Brasile-Messico 4-0, Brasile-Svezia 7-1 e Brasile-Spagna 6-1, dirette rispettivamente da Reader, Ellis e Leafe), nessun pareggio e 4 sconfitte (Brasile-Uruguay 1-2 nel 1950, dirigeva Reader; Brasile-Ungheria 2-4 nel 1954, dirigeva Ellis; Brasile-Ungheria 1-3 nel 1966, dirigeva Dagnall e Brasile-Portogallo 1-3, dirigeva Mc Cabe).

Sono invece 2 i precedenti con il Cile, che ha vinto 3-1 sulla Svizzera e 2-0 all’Italia, sempre ai Mondiali 1962: arbitro fu in entrambi i casi il celebre Aston, che lasciò gli azzurri in 9 con le espulsioni di Ferrini e David.