Brescia, scontri tra tifosi: la Curva Nord contro Brescia 1911, ha appoggiato la protesta dei tifosi dell’Atalanta

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 30 Novembre 2019 17:28 | Ultimo aggiornamento: 30 Novembre 2019 17:28
Brescia-Atalanta, scontri tifosi Curva Nord e ultrà Brescia 1911

I tifosi del Brescia in una foto di archivio dell’Ansa

BRESCIA – Brutta lite tra gli ultrà del Brescia prima del fischio d’inizio della partita contro l’Atalanta. Gli ultrà della Curva Nord del Brescia si sono scagliati contro gli ultrà “Brescia 1911” perché quest’ultimi hanno deciso di appoggiare la protesta degli ultrà dell’Atalanta che oggi hanno disertato lo stadio per manifestare il loro dissenso nei confronti dell’obbligo della trasferta con la tessera del tifoso disposto dal Viminale. 

Come riportato dalla Gazzetta dello Sport, gli ultrà del Brescia sono stati separati solamente dal pronto intervento della polizia che era di servizio allo stadio. Le ragioni di questo scontro vanno ricercate nel fatto che Brescia-Atalanta è un derby, le due tifoserie si odiano apertamente, per questo motivo gli ultrà della Curva Nord non hanno considerato accettabile la decisione degli ultrà del Brescia 1911 di appoggiare una protesta organizzata dai nemici di sempre.

Per questo motivo le due fazioni del tifo organizzato del Brescia hanno litigato pesantemente fuori dallo stadio prima della partita, senza il pronto intervento delle forze dell’ordine, sarebbe stato impossibile risolvere la situazione. 

Successivamente, la partita è iniziata senza ulteriori intoppi e ha decretato il netto successo esterno dell’Atalanta con il risultato finale di tre a zero con la doppietta di Pasalic ed il gol di Ilicic. Balotelli è stato fermato dalla traversa…