Brescia, Cellino scarica Balotelli: “Che delusione, è stato un errore ingaggiarlo”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 29 Maggio 2020 15:38 | Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2020 15:38
Brescia, Cellino scarica Balotelli: "Che delusione, è stato un errore ingaggiarlo"

Brescia, Cellino scarica Balotelli: “Che delusione, è stato un errore ingaggiarlo” (foto Ansa)

BRESCIA – Massimo Cellino scarica ufficialmente Mario Balotelli.

Negli ultimi giorni, Super Mario aveva fatto discutere per aver saltato alcuni allenamenti del Brescia senza alcun valido motivo.

L’ex presidente del Cagliari ha bocciato definitivamente Balotelli nel corso di una intervista rilasciata alla BBC.

Le dichiarazioni del patron del Brescia Calcio sono riportate da corrieredellosport.it.

 “Mario Balotelli? Che delusione… è stato un errore ingaggiarlo.

Il problema è che non si presenta agli allenamenti, diciamo che non sembra molto interessato al futuro del club.

Balotelli – prosegue Cellino – ha un contratto per la Serie A, ma non per la B.

Per cui se dovessimo retrocedere sarà svincolato, libero.

E l’impressione è che non gli piaccia più stare in Italia.

Penso che abbiamo commesso entrambi un errore.

Io pensavo che portarlo a Brescia, che è la sua città, lo avrebbe stimolato e spinto ad impegnarsi molto.

Al tempo stesso – chiude Cellino con un riferimento a Corini – penso che sia stato gestito male dall’allenatore precedente”.

In caso di addio al Brescia, Balotelli sarebbe praticamente costretto ad andare a giocare all’estero perché da noi non ha mercato.

Super Mario non disdegnerebbe Roma o Napoli come destinazione ma questi due club non sono interessati a lui. 

Balotelli potrebbe tornare in Francia, visto che interessa sia al Lione che al Marsiglia, o potrebbe andare a giocare in Turchia nel Besiktas.