Buffon leggendario, stacca Maldini per presenze totali. Il VIDEO con le sue parate più belle

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Settembre 2019 17:07 | Ultimo aggiornamento: 28 Settembre 2019 17:07
Buffon Maldini parate video YouTube record presenze portiere

Buffon (immagine da YouTube)

FERRARA – Buffon leggendario. Con la presenza di oggi contro la Spal, all’Allianz Stadium di Torino, Gianluigi Buffon è diventato il primatista assoluto per numero di presenze complessive, tra campionato e coppe, in squadre di club: sono 903, contro le 902 di Paolo Maldini. Il portiere della Juventus insegue adesso un altro record, il maggior numero di presenze in serie A: è a 642 contro le 647 collezionate dalla bandiera del Milan.

La cronaca della partita vinta dalla Juventus contro la Spal all’Allianz Stadium di Torino. 

Serie A, Juventus-Spal. Le scelte di Maurizio Sarri e Leonardo Semplici. 

JUVENTUS (4-3-1-2): Buffon; Cuadrado, Bonucci, de Ligt, Matuidi; Khedira, Pjanic, Rabiot; Ramsey; Dybala, Ronaldo. All: Sarri.

SPAL (3-5-2): Berisha;Tomovic, Vicari, Igor; Sala, Murgia, Valdifiori, Missiroli, Reca; Moncini, Petagna. All: Semplici.

La Juventus ha chiuso il primo tempo in vantaggio grazie ad una rete segnata da Miralem Pjanic al 45′. Il centrocampista bosniaco ha fatto partire un destro che è stato deviato in rete, in maniera decisiva, da Valdifiori. La Spal non ha praticamente mai tirato in porta nel corso della prima frazione di gioco. Buffon non ha dovuto fare nemmeno una parata.

Nella ripresa, dopo gli errori sotto porta abbastanza clamorosi di Cristiano Ronaldo e Sami Khedira, è proprio Cr7 a chiudere il match con un colpo di testa imprendibile su cross di Paulo Dybala. 

E’ finita, la Juve ha vinto anche contro la Spal e continua a lanciare la sfida scudetto all’Inter di Antonio Conte. 

Il video da YouTube che celebra la carriera di Buffon. Ecco il filmato con le sue parate più belle.

Nel corso della sua lunga carriera, Buffon è stato protagonista di parate miracolose. Per anni, è stato il portiere più forte del mondo e anche oggi è meritevole di spazio. Quest’anno ha giocato contro il Verona e contro la Spal e non ha commesso alcune errore.