Bundesliga: Magonza in testa, Bayern ko

Pubblicato il 27 Settembre 2010 10:37 | Ultimo aggiornamento: 27 Settembre 2010 10:46

Diego, calciatore del Wolfsburg

Il Magonza fa sul serio, sbanca l’Allianz Arena e allunga in vetta mentre in Premier League il Chelsea cade, ma conserva il primato e il Valencia sale al comando della Liga; in Francia c’è il Saint-Etienne davanti a tutti. Sesta vittoria consecutiva per il Magonza che passa anche sul campo del Bayern Monaco: a Sami Allagui i bavaresi rispondono con l’autogol di Bo Svensson. Ma e’ Adam Szalai a regalare i tre punti alla squadra di Thomas Tuchel.

Alle spalle della sorprendente capolista insegue staccato tre lunghezze il Borussia Dortmund, corsaro in casa del St Pauli anche grazie alla doppietta di Kevin Grosskreutz. Vittoria in trasferta anche per l’Hannover, che si impone di misura sul Kaiserslautern con Mohammed Abdellaoue.

In Premier League, prima sconfitta stagionale del Chelsea, battuto dal Manchester City: decide Carlos Tevez. Ma alle spalle della capolista non approfittano dello scivolone né il Manchester United (fermato sul pari dal Bolton), né l’Arsenal, (sconfitto in casa dal West Bromwich=. Al Reebok Stadium padroni di casa due volte in vantaggio (Zat Knight e Martin Petrov), e due volte raggiunti dallo United prima con Nani quindi con Michael Owen. Show del West Brom all’Emirates Stadium: dopo il rigore sbagliato nel primo tempo (Chris Brunt) la squadra di Roberto Di Matteo si scatena con Peter Odemwingie, Gonzalo Jara e Jerome Thomas.

Tardiva la reazione dei Gunners con la doppietta negli ultimi minuti di Samir Nasri. In Spagna, complice il pari senza reti del Real Madrid sul campo del Levante, torna in vetta il Valencia che liquida lo Sporting Gijon grazie a Mehmet Topal e Roberto Soldado.

Sul secondo gradino sale il Barcellona che si impone d’autorevolezza a Bilbao (espulso Fernando Amorebieta) con le reti di Seydou Keita, Xavi e Sergio Busquets. Di Igor Gabilondo la rete dei baschi. David Trezeguet protagonista con l’Hercules: la sua doppietta affonda il Siviglia.

Grazie a Dimitri Payet il Saint-Etienne passa anche a Lione e sale solo al vertice della Ligue 1. Alle spalle della capolista, staccato una lunghezza, c’e’ ora il Rennes, vittorioso a Nizza (decide Victor Hugo Montano). Solo un pari per il Tolone che si salva contro il Lilla grazie alla rete allo scadere di Antoine Devaux.