Buu razzisti a Vieira, la Roma si scusa con il calciatore: “Prenderemo provvedimenti”

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 20 Ottobre 2019 20:41 | Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2019 20:41
Buu razzisti Vieira Roma si scusa su Twitter prenderemo provvedimenti

La Roma si scusa con Vieira per i buu razzisti dei tifosi giallorossi (da Twitter)

GENOVA – Nel corso della partita tra Sampdoria e Roma, i tifosi giallorossi si sono macchiati di “buu” razzisti nei confronti del calciatore Ronaldo Vieira. Poco dopo è uscito il comunicato da parte della società giallorossa che si è scusata con il calciatore della Sampdoria per il comportamento di questi suoi tifosi. La Roma non si è limitata a questo, ha detto che metterà al bando i responsabili di questo ignobile gesto. 

Riportiamo di seguito, il comunicato della Roma su Vieira diffuso sui canali social dei giallorossi: “L’AS Roma si scusa con Ronaldo Vieira per i buu razzisti subiti. La Società non tollera alcun genere di razzismo e supporterà le autorità nell’individuare e, conseguentemente, mettere al bando i responsabili degli insulti razzisti nei confronti del centrocampista”.

La società giallorossa è in prima linea nella lotta al razzismo. Pochi giorni fa, ha punito un suo tifoso, daspandolo a vita dalle sue partite, per degli insulti razzisti postati su Instagram all’indirizzo di Juan Jesus. Il difensore giallorosso era stato insultato e paragonato ad uno scimmione. Lo stesso Jesus aveva chiesto l’intervento della Roma che non è tardato ad arrivare. 

La partita. La gara tra Sampdoria e Roma non ha regalato spettacolo. Il match è terminato sul risultato di zero a zero con appena due conclusioni a rete arrivate entrambe nella ripresa. Pastore ha sfiorato il gol con una conclusione dalla distanza mentre Pau Lopez si è superato su un tiro ravvicinato di Bonazzoli. Per il resto, non è successo nient’altro in “zona gol”. 

Claudio Ranieri ha esordito contro la sua vecchia squadra con un pareggio ma la situazione di classifica della Sampdoria resta critica. I blucerchiati restano ultimi in classifica in piena zona retrocessione. Anche la Roma non ha motivi per sorridere visto che ha perso Cristante e Kalinic per infortunio ed è stata superata in classifica dal Cagliari di Nainggolan.