Calcio serie A, Cagliari-Lecce 3-2: Donadoni fa festa con Matri

Pubblicato il 28 Novembre 2010 16:50 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2010 17:09

Il Cagliari ha battuto 3-2 il Lecce in una partita della quattordicesima giornata del campionato di serie A.

Cagliari (4-3-3): Agazzi 6, Perico 6.5 (30′ st Ariaudo 6), Canini 7, Astori 6.5, Agostini 6.5, Biondini 6.5, Conti 6.5, Nainggolan 6, Cossu 7 (36′ st Lazzari sv), Matri 7.5 Nene’ 6 (24 st Acquafresca 6). (25 Pelizzoli, 28 Magliocchetti, 20 Laner, 30 Ragatzu). All.: Donadoni 6.

Lecce (4-3-3): Rosati 6, Vives 5 (1′ st Donati 5.5), Diamoutene 5, Fabiano 5, Mesbah 5, Bertolacci 5 (20′ st Brivio 5.5), Giacomazzi 5.5, Olivera 6, Munari 5, Di Michele 5.5, Jeda 5.5 (1′ st Ofere 5.5). (81 Benassi, 4 Gustavo, 32 Coppola, 19 Piatti). All.: De Canio 5.

Arbitro: De Marco di Chiavari 6

Reti: nel pt 6′ e 15′ Matri, 27′ Canini; nel st 9′ Olivera, 36′ Di Michele. Angoli: 7-4 per il Lecce. Recupero: 0′ e 3′. Ammoniti: Perico, Canini e Matri per comportamento non regolamentare, Olivera e Di Michele per gioco scorretto Spettatori: 8 mila.

** I GOL **

6′ pt: lancio di Conti per Matri, il bomber rinuncia al tiro al volo, ma in dribbling dentro l’area salta due avversari e si porta la palla sul destro: tiro imparabile per Rosati.

15′ pt: assist rasoterra dalla destra di Biondini e botta-capolavoro al volo di Matri all’angolino.

27′ pt: angolo di Cossu e Canini di testa fulmina Rosati. 9′ st: percussione centrale in contropiede di Olivera dopo errato disimpegno dei padroni di casa: tocco di destro sull’uscita di Agazzi.

36 st: spiovente dalla sinistra, Di Michele, lasciato solo, non sbaglia.