Sport

Cagliari-Milan all’Is Arenas: rigettato il ricorso della Prefettura

Cagliari-Juventus si giocherà a Parma. Is Arenas non agibile (foto Francesco Pupillo)

Cagliari-Juventus si giocherà a Parma. Is Arenas non agibile (foto Francesco Pupillo)

CAGLIARI –   Rigettato il ricorso presentato dalla Prefettura di Cagliari contro la pronuncia del Tar che dava il via libera a Cagliari-Milan a Is Arenas.  

Il provvedimento del Tribunale amministrativo è giunto pochi minuti fa.

Rimane quindi in piedi l’autorizzazione allo svolgimento di Cagliari-Milan decretato ieri dal Tar dopo che il Cagliari aveva presentato un ricorso d’urgenza, via fax, per opporsi al provvedimento della Prefettura che giudicava Is Arenas ”inidoneo”, per motivi di sicurezza alla disputa della gara.

La Prefettura questa mattina ha parlato di controricorso come ”atto dovuto a tutela degli interessi dell’Amministrazione”.

Spiegando che comunque la decisione del Tar, che poi alla fine ha bocciato il ricorso stesso, non sarebbe stata vincolante ai fini della mancato fischio di avvio a Is Arenas.

Insomma la partita si sarebbe, comunque, potuta disputare anche perche’ da quando ieri il Tar ha dato l’ok si e’ scatenata la caccia al biglietto e ormai si va verso il tutto esaurito.

Dopo la chiusura dello stadio Sant’Elia, la scorsa primavera, e le ultime partite interne del campionato 2011/12 disputate a Trieste, in questa stagione il Cagliari ha dovuto effettuare un vero e proprio ‘pellegrinaggio’ a causa dei lavori – non ancora ultimati definitivamente – per la realizzazione del nuovo stadio Is Arenas, a Quartu Sant’Elena, dichiarato piu’ volte inagibile.    Questa la tormentata stagione in corso.

– 2/a giornata (2 settembre 2012): Cagliari-Atalanta 1-1, giocata a porte chiuse su disposizione del Prefetto di Cagliari.    – 4/a giornata (23 settembre 2012): Cagliari-Roma, prima rinviata su decisione del prefetto poi vinta 0-3 a tavolino dalla squadra giallorossa. La partita si doveva disputare a porte chiuse, ma il presidente del Cagliari Massimo Cellino, con una nota sul sito internet, aveva invitato i tifosi a recarsi comunque allo stadio.

– 6/a giornata (30 settembre 2012): Cagliari-Pescara 1-2. Stadio Is Arenas aperto nel solo settore dei Distinti e solo per gli abbonati.

– 8/a giornata (21 ottobre 2012): Cagliari-Bologna 1-0. Stadio Is Arenas aperto nel solo settore dei Distinti e solo per gli abbonati.

– 10/a giornata (31 ottobre 2012): Cagliari-Siena 4-1. Stadio Is Arenas aperto nel solo settore dei Distinti e solo per gli abbonati.    – 12/a giornata (10 novembre 2012): Cagliari-Catania 0-0. Stadio Is Arenas aperto per la prima volta nei settori Distinti, Curva Sud e Curva Nord, ma non nella Tribuna centrale, aperat solo per ospitare autorita’ – compreso l’arcivescovo di Cagliari mons. Miglio – e la stampa.

– 14/a giornata (26 novembre 2012): Cagliari-Napoli 0-1. ‘Battesimo’ ufficiale per lo Stadio Is Arenas aperto per la prima volta in tutti i settori.

– 18/a giornata (21 dicembre 2012): Cagliari-Juventus 1-3. Partita disputata sul neutro di Parma per l’inagibilita’ di Is Arenas. La firma del sindaco arriva in ritardo, dopo la decisione della Lega di A di spostare la sede del match.

– 24/a giornata (10 febbraio 2013): Cagliari-Milan. Ancora una volta arriva lo stop a Is Arenas da parte della Prefettura di Cagliari. La Lega calcio dispone che la partita si giochi all’Olimpico di Torino. Poi il dietrofront: il Tar Sardegna accoglie il ricorso urgente della società rossoblù  e si torna a giocare a Is Arenas.

To Top