Cagliari-Roma, confermato 0-3 a tavolino

Pubblicato il 20 Novembre 2012 17:45 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2012 17:52
Cagliari-Roma, confermato lo 0-3 a tavolino

ROMA – La Corte di giustizia della Federcalcio ha respinto il ricorso del Cagliari, contro lo 0-3 a tavolino deciso dal giudice sportivo dopo il rinvio della partita con la Roma del 23 settembre scorso. Il rinvio era stato decretato dal Questore di Cagliari, a seguito dell’invito di Cellino ai tifosi a recarsi allo stadio, chiuso al pubblico.

Leggi anche: Cagliari-Roma, Cellino: “Se confermano 0-3 non giochiamo il ritorno”

“Se confermano 0-3 non giochiamo il ritorno”. Cellino, prima di entrare nella sede del FIGC, si era scagliato contro la Roma:

“Onoro sempre lo sport, sono qui a testa alta e mi trattano come uno stupido. Io non ho fatto niente e mi fanno fare queste figure di m… Durante la riunione della Prefettura io invito solo i tifosi fidelizzati a venire allo stadio, e solo i fidelizzati. Di punto in bianco passo per sovversivo. Ma per favore….Io non ce l’ho con le istituzioni e con la Roma. Io voglio bene alla Roma anche se voglio sapere di chi c***o è la Roma. Io prima sapevo che c’era Franco Sensi, poi Rosella, ma adesso? C’è un presidente? Me lo presenti allora, chi c***o è? C’è Baldini. Io sono anni che ci sono e metto la faccia. Hanno la delega? Anche io c’ho la delega. Qui parliamo di una Società astratta. Io voglio sapere di chi è la Roma. Dell’Unicredit? Allora è l’Unicredit che vuole trarre vantaggio da un malinteso”.