Cagliari

Cagliari-Livorno, formazioni Serie A: Diego Lopez con Cossu e Nenè in attacco

Cagliari-Livorno, formazioni Serie A: Diego Lopez con Cossu e Nenè in attacco (LaPresse)

Cagliari-Livorno, formazioni Serie A: Diego Lopez con Cossu e Nenè in attacco (LaPresse)

CAGLIARI, STADIO SANT’ELIA – Cagliari-Livorno, le probabili formazioni della partita valida per la 24° giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.

CAGLIARI-LIVORNO 0-0, ore 15

Cagliari (4-3-1-2): Avramov; Perico, Rossettini, Bastrini, Murru; Dessena, Conti, Ekdal; Cossu, Sau, Nenè.
A disp.: Silvestri, Del Fabro, Vecino, Oikonomou, Eriksson, Cabrera, Adryan,Ibarbo, Pinilla. All.: Lopez
Squalificati: –
Indisponibili: Pisano, Ibraimi, Avelar

Livorno (3-5-2): Bardi; Coda, Emerson, Ceccherini; Mbaye, Benassi, Luci, Greco, Mesbah; Emeghara, Paulinho.
A disp.: Anania, Aldegani, Valentini, Rinaudo, Gemiti, Castellini, Mosquera, Duncan, Biagianti, Belfodil, Borja. All.: Di Carlo
Squalificati: –
Indisponibili: Siligardi

E’ datato 1 febbraio 2013 l’ultimo gol di un difensore del Cagliari: lo firmò Francesco Pisano in Roma-Cagliari 2-4. I rossoblù sono rimasti una delle due squadre della serie A 2013/14 senza gol da difensori, come il Catania. Novantanove sconfitte in campionati professionistici – ad oggi – per Mimmo Di Carlo che, su 322 panchine totali, ha anche collezionato 113 vittorie e 110 pareggi, alla guida di Mantova, Parma, ChievoVerona, Sampdoria e Livorno. La prima sconfitta risale al 14 settembre 2003 in serie C-2, Mantova-Monza 2-3. Due pareggi ed 8 sconfitte è il recente bilancio esterno del Livorno nelle ultime 10 trasferte. L’ultima vittoria fuori casa dei toscani risale al 31 agosto, 4-1 a Reggio Emilia sul Sassuolo. (Ha collaborato Football Data).

Gli anticipi disputati venerdì e   sabato.

Il tabellino di Fiorentina-Inter 1-2, anticipo della 24/a giornata di Serie A.

FIORENTINA-INTER 1-2

Marcatori: 34′ Palacio (I), 1′ st Cuadrado (F), 20′ st Icardi (I).

Fiorentina: Neto; Diakitè, Rodriguez (17′ st Tomovic), Compper; Cuadrado (34′ st Matri), Mati Fernandez, Pizarro, Aquilani, Vargas; Joaquin (23′ st Gomez), Ilicic. A disposizione: Rosati, Lupatelli, Roncaglia, Pasqual, Bakic, Wolski, Anderson, Matos. All. Montella.

Inter: Handanovic; Rolando, Samuel, Juan Jesus; Jonathan, Guarin (27′ st Taider), Kuzmanovic, Hernanes, Nagatomo (42′ st D’Ambrosio); Milito (10′ st Icardi), Palacio. A disposizione: Carrizo, Castellazzi, Ranocchia, Andreolli, Campagnaro, Cambiasso, Zanetti, Mudingayi, Botta. All. Mazzarri.

Arbitro: Damato.

Note. Ammoniti: Jonathan, Rolando, Guarin, Palacio, Samuel, Handanovic (I); Aquilani (F).

MILAN-BOLOGNA 1-0

Milan (4-2-3-1): Abbiati; De Sciglio, Rami, Zaccardo, Constant; De Jong (18′ st Muntari), Montolivo; Honda (21′ st Pazzini), Kakà (35′ st Poli), Taarabt; Balotelli. A disp.: Amelia, Gabriel, Mexes, Abate, Essien, Saponara. All.: Seedorf
Bologna (3-5-2): Curci; Antonsson, Natali, Mantovani; Garics (43′ st Moscardelli), Christodoulopoulos, Perez (43′ st Friberg), Khrin, Morleo; Bianchi, Cristaldo (39′ st Laxalt). A disp.: Stojanovic, Malagoli, Sorensen, Cherubin, Crespo, Cech, Kone, Ibson, Paponi. All.: Ballardini
Arbitro: Bergonzi
Marcatori: 42′ st Balotelli.

To Top