Dessena coi lacci colorati per i diritti gay. Blog dei tifosi: “Caghino”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 febbraio 2014 12:35 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2014 12:36
Lacci arcobaleno contro l’omofobia Insulti online al calciatore Dessena

Daniele Dessena e i lacci colorati (foto dal web)

CAGLIARI – Domenica ha aderito all’iniziativa contro l’omofobia, indossando i lacci delle scarpette da calcio colorati nella gara con l’Inter. Per questo Daniele Dessena, che ha aderito all’appello dell’Arcigay e di dare il suo appoggio alla campagna “Diamo un calcio all’omofobia, chi allaccia ci mette la faccia”centrocampista del Cagliari, è stato insultato sul web.

Su Facebook, nella pagina del blog che raduna virtualmente migliaia di ultras del Cagliari, le offese si sono moltiplicate in poco tempo. “Brutto “caghino” (offesa omosessuale nel dialetto sardo, ndr), fatti gli affari tuoi e pensa soltanto a giocare”.

Pochi casi, per la verità, qualche parolaccia e un invito a farsi gli affari propri e a non allargarsi ad argomenti che non riguardano strettamente pallone e rettangolo verde. “Siete degli stupidi ignoranti, abbiate rispetto delle scelte delle persone”, ha replicato Dessena.