I calciatori stranieri più forti nella storia della Serie A, la top 11

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 9 Maggio 2020 19:15 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2020 18:41
I calciatori stranieri più forti nella storia della Serie A, la top 11

I calciatori stranieri più forti nella storia della Serie A, la top 11 (foto Ansa)

ROMA – Il campionato italiano è stato sempre considerato uno dei più competitivi del mondo per i grandi calciatori stranieri che ci hanno giocato.

In effetti se andiamo a guardare sia il presente che il passato della Serie A troviamo calciatori stranieri che hanno scritto pagine indelebili nella storia del calcio.

I calciatori stranieri più forti nella storia della Serie A.

Ecco la nostra top 11 con i calciatori stranieri più forti che hanno giocato in Serie A.

In vetta non possiamo non mettere Diego Armando Maradona.

Secondo gli addetti ai lavori, l’argentino è il calciatore più forte nella storia del calcio al pari di Pelé.

Maradona ha giocato nel Napoli dal 1984 al 1991 vincendo due scudetti, una Coppa Uefa, una Coppa Italia e una Supercoppa Italiana in una società che prima del suo arrivo non aveva vinto praticamente niente.

Subito dopo Maradona, arriva il Fenomeno.

Ronaldo non è riuscito a vincere lo scudetto, perché è stato beffato dalla Juventus tra non poche polemiche, ma ha trascinato l’Inter alla conquista di una Coppa Uefa con tanti gol e magie.

Terzo gradino del nostro personalissimo podio per Marco Van Basten.

Il centravanti olandese avrebbe potuto vincere molto di più con la maglia del Milan ma nonostante questo ha alzato al cielo i seguenti trofei: 

due Champions League, due Coppe Intercontinentali, tre Scudetti, cinque Supercoppe italiane, due Supercoppe europee, tre titoli di capocannoniere della Serie A e un Pallone d’Oro.

Quarta posizione per Zinedine Zidane, fuoriclasse della Juventus che ha trascinato la Francia alla sua prima Coppa del Mondo con una doppietta al Brasile in finale.

Quinto posto per un altro calciatore della Juventus, Michel Platini.

Con i bianconeri ha vinto due Scudetti, una Coppa Italia, una Coppa delle Coppe e una, maledetta, Champions League nella tragica notte dell’Heysel.

Sesta posizione per Gabriel Omar Batistuta. 

L’argentino è stato il miglior numero 9 nella storia della Fiorentina e della Roma, con i giallorossi è riuscito a vincere uno storico scudetto.

Settimo posto per un altro attaccante, Andriy Shevchenko.

L’ucraino ha trascinato il Milan alla conquista di una Champions League e di uno scudetto.

Ottavo posto per un altro ex calciatore rossonero, il brasiliano Kakà.

Il fantasista brasiliano ha reso il Milan grande nel mondo vincendo praticamente tutto da protagonista: Champions, Supercoppa Europea e Mondiale per Club.

Nono posto per Falcao.

Il brasiliano fu in grado di inculcare una mentalità vincente alla Roma

Prima del suo arrivo, i giallorossi non si sentivano all’altezza della Juventus.

Grazie a Falcao, la Roma riuscì a vincere lo scudetto ed arrivò addirittura seconda in Coppa dei Campioni.

Decimo posto per Zico.

Il fenomeno brasiliano giocò nell’Udinese mostrando sprazzi di classe cristallina. 

Undicesimo posto per Cristiano Ronaldo.

Fino a questo momento avevamo parlato di tutte leggende del passato ma in questa graduatoria non possiamo non inserire Cr7…

Il portoghese gioca in Serie A da meno di due anni ma ha già vinto uno scudetto ed una Supercoppa Italiana.

Se il buongiorno si vede dal mattino…