Calcio, Adriano: record di multe, rischia perdita della patente

Pubblicato il 19 Marzo 2010 20:04 | Ultimo aggiornamento: 19 Marzo 2010 20:05

Diciannove multe negli undici mesi per Adriano, che ora rischia il ritiro della patente. Lo scrive, anche nell’edizione online, il quotidiano brasiliano ‘O Dia’, precisando che 13 infrazioni da parte dell’Imperatore sono state per eccesso di velocità e 3 per essere passato con il semaforo rosso.

Ci sono poi un divieto di sosta, un’entrata in una zona a traffico limitato ed una multa per essere stato sorpreso mentre guidava parlando al telefono cellulare, senza ‘viva voce’ o auricolare.

In tutto Adriano ha accumulato ben 87 punti che dovrebbero essere detratti dalla sua patente che però, come tutte le altre, ne ‘contiene’ 20. Per 49 di questi punti Adriano ha anche perso il diritto di fare ricorso, non avendolo fatto entro i limiti di tempo concessi.

‘O Dia’ ricorda che invece in due occasioni l’ex interista ha fatto appello per multe prese a San Paolo, e che il giudice gli ha dato ragione. Il giornale scrive poi che delle 19 multe Adriano ne ha pagate solo 11, per un totale di 1255 reais, pari a circa 520 euro.

Ora la Detran-RJ, equivalente brasiliano della motorizzazione, ha annunciato di aver aperto una procedura contro il calciatore, per ritirargli la patente per un anno.

Se il provvedimento sarà confermato, Adriano dovrà restituire il documento di guida, seguire un corso di teoria e pratica, quest’ultimo di 30 ore e poi ridare l’esame.

Nel caso l’Imperatore rifiutasse di restituire la patente, questa gli verrebbe sospesa a tempo indeterminato.