Calcio/ Audi cup, Milan-Boca Juniors 4-5 dopo i calci di rigore. Rossoneri quarti

Pubblicato il 31 Luglio 2009 9:20 | Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2009 9:20
Romàn Riquelme trasforma il calcio di rigore con un magnifico cucchiaio

Romàn Riquelme trasforma il calcio di rigore con un magnifico cucchiaio

Monaco di Baviera, 30 Luglio- Il Milan era chiamato al riscatto dopo il pesante KO contro i padroni di casa del Bayern Monaco. La reazione della squadra c’è stata ma Leonardo, tecnico del Milan, ha ancora moltissimo da lavorare. Ottima la prima frazione di gara dei rossoneri.

Thiago Silva, 2° gol in 2 partite, sfrutta al meglio una conclusione errata di Borriello per portare in vantaggio la sua squadra.

Il brasiliano gioca sull’anticipo e non sbaglia un intervento. Abile, anche, quando si tratta di costruire l’azione: esce palla al piede ed imposta a testa alta.

Ottime prestazioni anche da parte di Storari, fantastico torneo per il portiere romano, e Gennaro Gattuso che, dalla zona mediana del campo, mette polmoni e grinta al servizio del Milan.

Il team di Leonardo paga, all’85, la clamorosa dormita della difesa. Il gol, di testa, di Viatri porta la partita ai calci di rigore.

Dagli undici metri Abbondanzieri si esalta e respinge i rigori calciati da Pirlo, buona gara per lui, e Pato, ancora in ombra.

Da sottolineare la magnifica esecuzione di Riquelme, Boca Juniors, che ha superato Storari, in maniera irriverente, con un cucchiaio delizioso. Al Boca Juniors il gradino più basso del podio, al Milan la medaglia di legno.