Calcio, capo ufficio stampa Torino: “Squadra sotto shock per incidente”

Pubblicato il 10 Ottobre 2011 10:26 | Ultimo aggiornamento: 10 Ottobre 2011 10:38

Torino – "Siamo ancora sotto shock". Così il responsabile dell'ufficio stampa del Torino calcio, Alberto Barile, racconta a LaPresse il tragico incidente in cui è rimasto coinvolto l'autobus della squadra granata e che è costato la vita a due persone."Verso le 21.20 – spiega – eravamo nei pressi del casello di Santena.Il nostro mezzo ha rallentato per il rilevamento del telepass, quando un tir ha urtato l'automobile che si trovava dietro di noi.Quest'ultima a sua volta ha tamponato il nostro pullman, rimanendo incastrata sotto. L'urto ha spinto anche il nostro mezzo fuori dal casello".(segue)acg100026 Ott 2011LPN0006 4 SPR NG01 841 ITA0006;Calcio, capo ufficio stampa Torino: Squadra sotto shock per incidente-2-Torino, 10 ott. (LaPresse) – A questo punto, spiega Barile, l'auto ha preso fuoco. "Il conducente era ancora vivo. Abbiamo chiamato i soccorsi. La squadra è rimasta lì per circa tre quarti d'ora. I giocatori erano sotto shock. Poi ho chiamato un altro pullman che li ha caricati e trasportati via". Barile racconta inoltre l'opera di soccorso prestata dai giocatori granata al conducente dell'auto in fiamme: "Abbiamo avuto freddezza, abbiamo provato a spegnere l'incendio anche con le bottiglie d'acqua che avevamo a bordo. Sappiamo che ci sono stati due morti (gli altri due passeggeri dell'auto, ndr), speriamo che il conducente si salvi anche se ci hanno detto che è in condizioni critiche". Riguardo l'autista del tir che ha provocato il tamponamento, Barile spiega: "Qualche giocatore ha visto che sono scappati in due".