Champions League: San Siro verso la finale del 2015, al via i lavori

Pubblicato il 26 Novembre 2010 18:50 | Ultimo aggiornamento: 26 Novembre 2010 20:43

Entro il 2014 San Siro tornerà ad essere uno stadio a cinque stelle pronto per ospitare la finale di Champions League nel 2015, anno dell’Expo di Milano. A scandire la tabella di marcia della rinascita del Meazza è l’assessore allo Sport del Comune di Milano Alan Christian Rizzi che ha fatto approvare dalla Giunta Moratti la nuova convenzione tra il Comune e il consorzio di cui fanno parte Milan e Inter. Il contratto impegna le due squadre a portare a termine entro il 2016 tutti gli interventi per la messa in sicurezza e l’ammodernamento dell’impianto: dalla realizzazione di 12 sky lounge, alla posa di nuove poltroncine riscaldate in tribuna d’ onore, dal risanamento di coperture e rampe di accesso fino all’ampliamento del museo e alla realizzazione di un punto di vendita e di ristoro.

”Vogliamo ammodernare l’impianto per consentire lo svolgimento di grandi manifestazioni internazionali – ha detto Rizzi – tra cui la finale di Champions nell’anno di Expo. Con Milan e Inter abbiamo gia’ individuato i principali interventi per garantire la fruibilita’ dello stadio: complessivamente i lavori comporteranno un investimento di 51,7 milioni di euro”. L’accordo raggiunto tra Palazzo Marino e Consorzio San Siro comportera’ fino al 2016 il congelamento del canone annuo per l’affitto a 8,4 milioni ma con una diversa articolazione delle quote di liquidità e di scomputo oneri.

Dalla suddivisione pressochè 50 e 50 del passato, la percentuale di cash sarà ridotta al 30% mentre quella corrisposta in lavori salirà al 70%. Per Rizzi la stipula della nuova convenzione fino al 2016, che prevede tra l’altro uno stanziamento annuo di 150 mila euro che il Comune destinerà alla promozione delle eccellenze sportive di base, rappresenta la migliore assicurazione alla permanenza di entrambe le squadre milanesi al Meazza per almeno un decennio. ”Questo contratto – ha ragionato Rizzi – implicitamente garantisce la presenza dell’Inter a San Siro fino al 2020”.