Calcio, Cina: partite truccate, campionato a rischio

Pubblicato il 15 Marzo 2010 12:27 | Ultimo aggiornamento: 15 Marzo 2010 12:27

Partite truccate

Lo scandalo delle partite truccate nel campionato cinese di calcio, scoperto nel 2009 e che sta facendo sempre più scalpore, potrebbe impedire l’inizio della nuova stagione previsto per il 27 marzo, secondo quanto dichiarato dal presidente della Federazione cinese (Cfa).

“Non possiamo proteggere così tante persone che hanno violato la legge, con il solo scopo di mantenere il campionato.

Se dei club si vedono privati del loro diritto di giocare, allora il campionato non può andare avanti”, ha dichiarato Wei Dei, nuovo responsabile della Cfa, al giornale Beijing News.

Tre ex dirigenti della Federazione, implicati in un’inchiesta sulla corruzione e sugli incontri truccati, sono stati arrestati all’inizio di marzo.

In totale sono stati fermati da novembre almeno 21 responsabili della federazione e dei club e la polizia ha interrogato più di cento sospettati.

“Il nostro obiettivo è quello di pulire il calcio, non possiamo tollerare questo tipo di cancro”, ha detto Wei Di.