Calcio in crisi: anche Baggio a Coverciano con i giocatori senza contratto

Pubblicato il 19 luglio 2010 17:26 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2010 19:13
Roberto Baggio

Roberto Baggio prima di tirare il rigore contro il Brasile nella finale dei Mondiali del 94

Ci sarà anche Roberto Baggio il 20 luglio a Coverciano alla prima lezione del tradizionale ritiro per i giocatori senza contratto organizzato dall’Aic, l’associazione italiana calciatori.

L’ex Pallone d’oro parteciperà da ospite speciale a tutte le lezioni in Aula Magna e sul campo e fino al 6 agosto, data della conclusione del ritiro, vivrà per tre settimane a Coverciano insieme agli ex colleghi (fra questi il portiere Chimenti proveniente dalla Juve): al termine, come tutti e 66 i partecipanti, Baggio conseguirà il patentino d’abilitazione ad allenatore di base e quando accadrà probabilmente sarà già presidente del Settore Tecnico della Figc, incarico che dovrebbe andare a ricoprire tra fine luglio e i primi d’agosto.

I dettagli saranno perfezionati nei prossimi giorni, dopo l’incontro tra l’ex campione di Caldogno e il presidente federale Giancarlo Abete. Adesso comunque Baggio si concentrerà sulla sua nuova avventura attorno alla quale, a Coverciano, si avvertono comprensibilmente curiosità e attesa.