Calcio/ David Beckham non chiede scusa ai tifosi del Galaxy. L’inglese si dichiara ancora offeso

Pubblicato il 24 Luglio 2009 13:12 | Ultimo aggiornamento: 24 Luglio 2009 13:14
David Beckham in rottura con i tifosi del Los Angeles Galaxy

David Beckham in rottura con i tifosi del Los Angeles Galaxy

David Beckham, ancora offeso, non ha la minima intenzione di porgere le proprie scuse ai tifosi del Los Angeles Galaxy.

Dopo la quasi rissa dell’altra sera, nell’ambito dell’amichevole tra Milan e Los Angeles Galaxy, il centrocampista inglese appare, ormai, un corpo estraneo in America. Forte la volontà di tornare al Milan.

Queste le sue dichiarazioni: «Da parte mia non c’e’ stato alcuno sbaglio, al contrario sono altri che dovrebbero cambiare il proprio comportamento.

Non sono io a dover voltare pagina perche’ non ero tra quelli che mi fischiavano. Naturalmente non mi e’ piaciuto il fatto che mio figlio abbia assistito a quella scena, ne’ che abbia letto o sentito quelle cose. Credo che tutto questo sia stato offensivo nei miei confronti».