Francia, dopo il fiasco ai Mondiali gli sponsor chiedono risarcimenti milionari ai Blues

Pubblicato il 30 luglio 2010 15:49 | Ultimo aggiornamento: 30 luglio 2010 16:01

Raymond Domenech, ct della nazionale francese agli ultimi Mondiali

Dopo il fiasco dei Bleus ai Mondiali del Sudafrica, diversi sponsor della nazionale francese, tra cui Carrefour, Suez e Credit Agricole, chiedono alla Federcalcio transalpina almeno 1 milione di euro per il danno arrecato alla loro immagine.

E’ quanto si legge sul settimanale francese Le Point. Mentre Adidas, il cui contratto volgerà a scadenza alla fine dell’anno, si sarebbe impegnata in un braccio di ferro con la Fff per ottenere un risarcimento di ”diversi milioni di euro”. Il celebre marchio sportivo si è infatti ritrovato con almeno 200.000 maglie dei Bleus invendute, conclude Le Point.